EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Brasile: Partito laburista della Rousseff scosso da sospetti di mazzette

Brasile: Partito laburista della Rousseff scosso da sospetti di mazzette
Diritti d'autore 
Di Alberto De Filippis
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Cade un altro pezzo da novanta del partito laburista brasiliano. Joao Vaccari Neto, tesoriere della formazione della presidentessa Djlma Rousseff, è

PUBBLICITÀ

Cade un altro pezzo da novanta del partito laburista brasiliano. Joao Vaccari Neto, tesoriere della formazione della presidentessa Djlma Rousseff, è stato arrestato dalla polizia federale nell’ambito di un’inchiesta su sospetti di mazzette per almeno 4 miliardi di dollari pagati dal gigante petrolifero statale, Petrobras.

Per gli inquirenti non ci sarebbero dubbi: “Si è trattato di pagamenti per prestazioni inesistenti, probabilmente mazzette”, dice un poliziotto.

Vaccari era stato rinviato a giudizio a
marzo per corruzione, riciclaggio e associazione per delinquere. Il bubbone della corruzione ha investito in pieno il partito dei lavoratori della Rousseff.

Il paese che ha ospitato i mondiali di calcio e attende le Olimpiadi, ma che continua ad avere enormi sperequazioni sociali sembra stanco della corruzione endemica della politica. Una sfiducia che potrebbe ben presto manifestarsi nelle urne vista la sfiducia soprattutto nel partito della Rousseff.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Madonna riempie la spiaggia di Copacabana: il concerto è record

Inondazioni in Brasile: almeno 55 morti e 70mila sfollati

Brasile: conclusa la visita di Macron, firmati oltre 20 accordi tra i due Paesi