ULTIM'ORA
This content is not available in your region

E poi... balla coi leoni, ma niente limonata "etero"!

E poi... balla coi leoni, ma niente limonata "etero"!
Dimensioni di testo Aa Aa

Gaza: Balla coi leoni

Un palestinese di Rafah, a Gaza, ha comprato due leoncini allo zoo e se li è portati a casa, dove vive con i suoi 6 figli. I vicini temono che fra pochi mesi i felini diventeranno pericolosi. Ma i bambini sono ben felici di giocare con i loro gattoni.

Germania: no alla limonata “etero”

Metti un nuovo produttore di limonata che un bel giorno decide di promuoversi nei bar distribuendo volantini. Metti un locale di Stoccarda con una clientela prevalentemente gay che pensa che sarebbe una buona idea, per cambiare un po’, ordinarne qualche scatola.

Succede allora che quando il produttore di limonata scopre che il Boots Westernbar è un bar gay, risponde dicendo di aver effettuato delle ricerche di mercato da cui risulterebbe che gli omosessuali non sono il targhet adatto per la sua limonata.

La reazione non si fa attendere: sulla pagina Facebook del bar appare lo status “Sapevate che esiste una limonata solo per eterosessuali?”. Naturalmente, migliaia di fan rispondono, prendendosi gioco dei produttori della “limonata etero”.

Regno Unito: e le stelle… se ne vanno

Due star britanniche di dimensioni mondiali lasciano i rispettivi ruoli, in circostanze però completamente diverse.

Top Gear, lo show televisivo della Bbc che ha fan in più di 200 paesi, ha deciso di licenziare il suo conduttore di punta, Jeremy Clarkson. Dopo aver costruito la sua reputazione su dichiarazioni controverse che l’hanno visto accusato di volta in volta di aver insultato indiani, messicani, argentini e asiatici, Clarkson si è giocato definitivamente il contratto apparentemente in seguito a “una lite con uno dei produttori“http://www.euronews.com/2015/03/11/jeremy-clarkson-suspended-from-top-gear-after-punching-presenter/.

Completamente diversa la situazione di Zayn Malik dei One Direction, la “boy band” considerata il gruppo britannico di maggior successo negli Usa dai tempi dei Beatles. Malik ha annunciato di voler mettere fine alla sua carriera nel mondo del pop per dedicarsi a una vita più normale.

Naturalmente i social media hanno colto subito la palla al balzo per suggerire uno scambio di ruoli.

Turchia: vignettisti condannati al carcere per aver insultato Erdoğan

Due vignettisti del popolare settimanale satirico turco Penguen sono stati condannati a 11 mesi di carcere per un’illustrazione satirica sulla libertà di espressione che, secondo i giudici, insulterebbe il presidente Recep Tayyip Erdoğan.

Bahadır Baruter e Özer Aydoğan sono stati processati per la copertina del 21 Agosto 2014, che ironizzava sull’elezione del nuovo capo di Stato. Nel disegno, Erdoğan chiede se i funzionari del nuovo palazzo presidenziale di Ankara abbiano preparato “qualche giornalista da macellare” – con riferimento al sacrificio rituale nell’Islam – in occasione del suo insediamento.

Più di 70 persone in Turchia sono state perseguite con l’accusa di aver insultato Erdoğan da quando è stato eletto presidente lo scorso agosto.

Ungheria: i nuovi divieti commerciali “resuscitano” la “canzone del suicidio” ungherese h3>

Per molti clienti dei centri commerciali, pare che la domenica sia più cupa, da quando in Ungheria è stata introdotta la nuova normativa che punta a frenare lo shopping nel giorno del Signore.

“Gloomy Sunday”, il brano che nella sua versione inglese è stata resa popolare da Billy Holiday negli anni ’40, è in origine una canzone ungherese, “Szomorú vasárnap”, scritta da László Jávor e musicata da Rezső Seress, che fa riferimento al suicidio.

Ora, da quando, il 15 marzo, sono entrate in vigore le nuove regole che impongono la chiusura domenicale ai supermercati, la “canzone del suicidio” è stata rispolverata con nuovi testi, almeno due versioni, in una delle quali appaiono i versi “Domenica prossima, Tesco sarà chiuso / Da allora, ogni domenica sarà cupa”.

La nuova versione su youtube:

Fonti:

غزّة: فلسطيني يربّي شبلي أسد مع أطفاله الستة

Zayn Malik quits One Direction, says he wants a normal life

Turkish cartoonists sentenced to jail for insulting Erdoğan

“Nem kellett sokat várni a zárvatartási himnuszra: Szomorú vasárnap, napja a haragnak, reád fent fogai harapnak Harrachnak “:
http://index.hu/mindekozben/poszt/2015/03/14/szomoru_vasarnap_napja_a_haragnak_read_fent_fogai_harapnak_harrachnak/