EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Cracovia: Polanski in aula sulla richiesta di estradizione degli Stati Uniti

Cracovia: Polanski in aula sulla richiesta di estradizione degli Stati Uniti
Diritti d'autore 
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Roman Polanski è tornato in tribunale a Cracovia nel processo sulla richiesta di estradizione avanzata dagli Stati Uniti. Nel settembre del 2009 il

PUBBLICITÀ

Roman Polanski è tornato in tribunale a Cracovia nel processo sulla richiesta di estradizione avanzata dagli Stati Uniti.

Nel settembre del 2009 il cineasta era stato arrestato a Zurigo in base a un mandato di arresto spiccato da Washington per ‘‘rapporti sessuali illegali’‘ nel 1977. Il governo di Berna decise poi di non consegnarlo alla giustizia americana.

Secondo l’accusa il regista franco-polacco avrebbe violentato, nella casa di Jack Nicholson a Los Angeles, la 13enne Samantha Geimer, somministrandole alcol e droghe.

Per evitare di essere sottoposto a giudizio, il regista è fuggito dagli Stati Uniti. Per i suoi legali la giustizia ha agito illegalmente per incastrarlo.

Due mesi fa, la Corte Superiore di Los Angeles ha respinto la richiesta di archiviazione del suo team legale.

Una lunga vicenda giudiziaria che vede gli Stati Uniti impegnati per assicurare alla giustizia il regista di ‘‘Rosemary’s Baby’‘.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Elezioni europee: Tusk invita i polacchi a votare, "Ue unico modo per evitare la guerra"

Polonia: il progetto di coalizione conservatrice Ppe-Ecr sulla strada del fallimento

Polonia, Tusk: "Arrestati dodici sabotatori controllati dalla Russia"