L'Unione Africana fa fronte comune contro Boko Haram.

L'Unione Africana fa fronte comune contro Boko Haram.
Di Stefano Cutillo
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Il conflitto tra Nigeria e miliziani islamici di Boko Haram tracima oltreconfine ed i Paesi vicini si preparano a fare fronte comune contro i

PUBBLICITÀ

Il conflitto tra Nigeria e miliziani islamici di Boko Haram tracima oltreconfine ed i Paesi vicini si preparano a fare fronte comune contro i guerriglieri.
A Yaoundé, in Cameroun, esperti africani ed occidentali stanno definendo i dettagli del dispiegamento di una forza internazionale di 7’500 soldati, deciso negli scorsi giorni dall’Unione Africana, che intende chiedere anche il mandato ed il sostegno dell’ONU.

Sul terreno, mercoledì, miliziani di Boko Haram hanno ucciso un centinaio di persone a Fotokol, in Cameroun, prima di essere respinti dalle truppe camerunesi.
Provenivano dalla roccaforte nigeriana di Gambaru, da dove erano stati cacciati ore prima dalel truppe regolari del Chad.

Lunedì anche il vicino Niger voterà il dispiegamento di truppe contro i guerriglieri.

Nella regione sono arrivati alcuni consulenti militari francesi.
Il presidente francese, François Hollande, ha lanciato una ppello alle potenze occidentali perché intervengano.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Nigeria, almeno 85 morti e 66 feriti per errore in un raid aereo dell'esercito

Matrimonio di massa in Nigeria: 1.800 coppie dicono "Sì" a spese del governo dello Stato di Kano

Brasile, salvati dopo decine di giorni in mare nascosti dietro a un timone