Nigeria: Boko Haram rapisce quasi 200 persone e ne uccide una trentina

Nigeria: Boko Haram rapisce quasi 200 persone e ne uccide una trentina
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Almeno 185 rapiti e una trentina di morti: arrivano nuovi dettagli sull’attacco di Boko Haram compiuto domenica scorsa nel nord-est della Nigeria, a

PUBBLICITÀ

Almeno 185 rapiti e una trentina di morti: arrivano nuovi dettagli sull’attacco di Boko Haram compiuto domenica scorsa nel nord-est della Nigeria, a Gumsuri, nella regione di Borno. La notizia è arrivata soltanto oggi, a causa della scarsa rete telefonica mobile e delle poche infrastrutture stradali.

Gli islamisti hanno caricato gli ostaggi su camion e li hanno portati nella foresta di Sambisa, uno dei loro feudi, hanno raccontato responsabili locali. Secondo il capo di una milizia locale il numero dei sequestrati sarebbe più alto, 192, tra i quali donne e bambini.

Ad aprile, nella vicina Chibok, Boko Haram aveva rapito circa duecento liceali, per le quali si è mobilitata la comunità internazionale. Donne e ragazze vengono costrette alla schiavitù sessuale e ad occuparsi della cucina e dei lavori domestici nei campi del gruppo estremista, ma anche a combattere, secondo un rapporto di Human Rights Watch.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Terrorismo, estradato in Francia Salah Abdeslam, uno degli stragisti di Parigi di novembre 2015

Haiti, liberate le suore rapite ma il Paese attende ancora la missione Onu

"Rapito da mia madre": il 17enne Alex Batty rientra nel Regno Unito