Le violenze contro i migranti al confine tra Bulgaria e Turchia

Video. Le violenze contro i migranti al confine tra Bulgaria e Turchia

Sofia punta ad entrare nell'area Schengen entro la fine del 2023, ma Austria e Paesi Bassi continuano a opporsi, sottolineando l'alto numero di migranti che entrano nell'Ue seguendo la rotta balcanica. Le ong accusano la polizia di frontiera bulgara di ripetute violenze contro i migranti

Ultimi Video