Dimenticate il Giappone: ecco dove ammirare la fioritura dei ciliegi in Europa

Scoprite il meglio della fioritura dei ciliegi in Europa con la nostra pratica guida
Scoprite il meglio della fioritura dei ciliegi in Europa con la nostra pratica guida Diritti d'autore Antonina Bukowska via Unsplash
Di Saskia O'Donoghue
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Questo articolo è stato pubblicato originariamente in inglese

Da Parigi a Stoccolma, da Praga e Edimburgo: ecco alcune delle località europee che meritano una visita in primavera

PUBBLICITÀ

Se siete amanti dei sakura, o fiori di ciliegio, probabilmente il Giappone e Washington sono nella vostra lista di viaggi da fare. Ma sapevate che ci sono numerosi luoghi in Europa con fioriture rosa altrettanto impressionanti? Se non volete prendere un volo a lungo raggio, ma siete comunque desiderosi di vedere i ciliegi in fiore quando il clima si riscalda, ecco i nostri suggerimenti su alcune delle migliori destinazioni per ammirarli.

Kersenbloesempark ad Amsterdam

I Paesi Bassi in primavera sono famosi per la fioritura dei tulipani, ma non solo. Amsterdam in particolare attira sempre più turisti desiderosi di ammirare i suoi bellissimi ciliegi in fiore. I sakura sono in bella mostra al Keukenhof, la patria olandese dei tulipani alle porte della capitale, ma c'è un luogo alternativo dove recarsi per ammirare il meglio di questi alberi colorati di rosa.

Una vista del Kersenbloesempark ad Amsterdam
Una vista del Kersenbloesempark ad AmsterdamPeter Dejong/The AP/File

Tra la metà di marzo e l'inizio di aprile il sobborgo di Amstelveen, a sud di Amsterdam, si trasforma in un luogo unico. È conosciuto come Kersenbloesempark, letteralmente "Parco dei Ciliegi in Fiore": qui 400 alberi fioriscono e sbocciano, offrendo una vista mozzafiato.

Gli alberi sono stati donati al comune di Amstelveen dal Japanese Women's Club nel 2000 e ognuno di essi ha un nome femminile giapponese o olandese. Si tratta di un luogo incontaminato, dove i picnic sotto la fioritura sono consentiti solo nei giorni feriali per evitare il sovraffollamento.

Potete ammirare immagini di questa destinazione e di altre mete europee nella nostra galleria fotografica:

Vedere la Torre Eiffel attraverso i rami dei ciliegi a Parigi

Parigi ha un'identità diversa in ogni stagione, ma la primavera è un periodo particolarmente adatto per visitarla. Recatevi nella capitale francese alla fine di marzo o all'inizio di aprile e sarete probabilmente deliziati da alberi rosa ovunque.

Non sorprende che il Jardin des Plantes, nel 5° Arrondissement, sia uno dei luoghi migliori per ammirare la fioritura. Questo giardino botanico di 60 acri, che risale al XVII secolo, vanta alcuni dei ciliegi più antichi della città. È uno dei luoghi preferiti dai locali e dai turisti, quindi sarete in buona compagnia. Anche se siete visitatori abituali della città, probabilmente visiterete il Giardino delle Tuileries, l'iconico parco tra il Museo del Louvre e Place de la Concorde.

Le strade di Parigi si tingono di rosa con la fioritura dei ciliegi
Le strade di Parigi si tingono di rosa con la fioritura dei ciliegiFelix Fuchs via Unsplash

Il suo panorama è reso ancora più suggestivo dagli alberi di ciliegio in fiore che in primavera incorniciano le sue numerose statue. Anche la Torre Eiffel vale assolutamente la pena di essere visitata in primavera, durante la fioritura dei ciliegi. Il luogo ideale per scattare foto di Parigi nella stagione più bella sono i Giardini del Trocadero, nel 16° arrondissement. La Torre Eiffel si staglia maestosa dietro i ciliegi ed è uno spettacolo che tutti dovrebbero vedere almeno una volta.

Il festival Sakura di Copenaghen

Tra tutte le nazioni europee la Danimarca è quella che prende più seriamente la stagione dei ciliegi in fiore. Ogni anno, a Copenaghen, si tiene un festival Sakura di due giorni e il 2024 non sarà da meno. Il 20 e 21 aprile i visitatori potranno recarsi al Parco Langelinie - dove si trova la famosa statua della Sirenetta - per ammirare circa 200 alberi di ciliegio rosa cipria in piena fioritura.

Gli alberi sono stati donati dal Console onorario giapponese della Danimarca e costeggiano il sentiero che porta alla Fontana di Gefion. Sono una parte così importante di Copenaghen in primavera che le fioriture rosa sono visibili anche in barca durante un tour dei canali della città.

L'ingresso al festival Sakura è gratuito; i visitatori possono assistere a cerimonie del tè, laboratori di haiku e origami, oltre a concedersi delizie come il sushi e il mochi e i dolci a tema sakura.

I ciliegi in fiori a Copenaghen
I ciliegi in fiori a CopenaghenMads Claus Rasmussen/Ritzau Scanpix via AP/File

Festeggiare il giorno dei ciliegi in fiore a Stoccolma

A Stoccolma ci sono alcuni dei ciliegi più belli d'Europa. Quest'anno l'annuale Giornata dei ciliegi in fiore si terrà il 28 aprile e sarà incentrata sulle splendide fioriture che ricoprono il Kungsträdgården, o Giardino del Re, risalente al XV secolo.

La Svezia e il Giappone hanno un rapporto speciale: gli alberi sono stati donati al re Carl XVI Gustaf dal Giappone nel 1998. La nazione ha abbracciato la cultura del Paese asiatico e la Giornata dei ciliegi in fiore di quest'anno sarà caratterizzata da esibizioni di arti marziali, workshop incentrati sulla cultura giapponese e da un'ampia offerta gastronomica.

Ciliegi in fiore nel centro di Stoccolma
Ciliegi in fiore nel centro di StoccolmaTushar Mahajan via Unsplash

I ciliegi, simbolo di un nuovo inizio per Berlino

Sono passati 35 anni dalla caduta del Muro di Berlino e 35 anni da quando il Giappone ha regalato alla città gli ormai iconici alberi di ciliegio in fiore. I sakura sono spesso considerati un simbolo di rinascita e di nuovi inizi e il fatto che molti di essi siano stati piantati vicino al luogo in cui sorgeva il muro ne è un perfetto riflesso.

Berlino ospita diverse varietà di questi alberi, il che significa che spesso è possibile vederli dalla fine di marzo all'inizio di maggio, a seconda dell'area che si visita.

Ciliegi in fiore nel Mauerpark di Berlino
Ciliegi in fiore nel Mauerpark di BerlinoMaud Bocquillod via Unsplash

Conosciuto soprattutto per lo spettacolo di karaoke Bearpit e per i mercatini delle pulci domenicali, il Mauerpark - "Parco del Muro" - nel quartiere Prenzlauer Berg è una meta ancora più interessante in primavera. Un tempo divisi dal Muro, il parco e le aree circostanti offrono circa due chilometri di sentieri circondati dai ciliegi, sotto i quali passeggiare o andare in bicicletta.

Nei Giardini del Mondo a Marzahn c'è un intero giardino giapponese con circa 80 ciliegi. Qui ogni anno si tiene la Festa dei ciliegi in fiore, anche se le date della manifestazione di quest'anno non sono ancora state rese note.

PUBBLICITÀ

Scene da fiaba a Praga

Praga è nota per essere una delle destinazioni più convenienti d'Europa, ma è anche una delle più belle, soprattutto in primavera. Per ammirare scene che sembrano uscite da una fiaba recatevi sulla Collina di Petřín, che si trasforma in un vero e proprio parco fiorito.

In effetti il parco ha così tanti alberi che è possibile vedere il rosa dall'altra parte della Moldava, il fiume della capitale ceca. Recatevi sulla collina al mattino presto per ammirare la fioritura con una luce tenue e evitare la folla.

A Praga durante la primavera è possibile ammiare ovunque i ciliegi in fiore
A Praga durante la primavera è possibile ammiare ovunque i ciliegi in fioreAnna Gru on Unsplash

Proseguendo lungo la Moldava, si arriva all'Isola di Kampa. È famosa per essere una delle zone più pittoresche della città. Il Castello di Praga è una visita obbligata ed è diventato uno dei luoghi più iconici per ammirare i ciliegi in fiore. L'edificio del IX secolo è circondato da giardini, in cui abbondano i sakura. Anche in questo caso vi consigliamo di visitarlo al mattino presto per evitare la folla e approfittare della luce soffusa.

Se avete del tempo a disposizione vi suggeriamo anche una visita alla vicina Karlovy Vary. Famosa per le sue sorgenti termali e gli edifici color pastello, è particolarmente bella nella stagione dei ciliegi in fiore, con gli alberi che rendono le sue strade ancora più suggestive.

Edimburgo si tinge di rosa

A causa delle temperature più fredde ad Edimburgo i ciliegi fioriscono un po' più tardi rispetto a gran parte del resto d'Europa. Anche all'inizio di maggio sarà possibile vedere delle tonalità rosa durante una visita alla capitale scozzese. La prima tappa dovrebbe essere Meadows Park, un grande spazio pubblico con sentieri costeggiati da ciliegi e una vista su Arthur's Seat.

PUBBLICITÀ
A Edimburgo la fioritura dei ciliegi comincia più tardi a causa delle temperature più basse
A Edimburgo la fioritura dei ciliegi comincia più tardi a causa delle temperature più basseAdam Wilson via Unsplash

Poi recatevi ai Princes Street Gardens, nel centro della città. Lì vedrete il Castello di Edimburgo incorniciato dai rami dei ciliegi, uno spettacolo davvero suggestivo. Ultimo ma non meno importante è il Kyoto Friendship Garden. Questa destinazione è molto poco frequentata, anche da molti locali, ma gli esperti dicono che è uno dei migliori giardini giapponesi del Regno Unito.

Situato nel parco del Lauriston Castle, è stato donato da Kyoto a Edimburgo dopo che le due città si sono gemellate nel 1994, per celebrare il rapporto duraturo tra le due città. Grazie all'influenza giapponese il giardino vanta alcuni dei migliori alberi di sakura di tutta la Scozia e merita di essere aggiunto al programma di un viaggio a Edimburgo.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

La magia dei ciliegi in fiore in Giappone

Le città più percorribili a piedi al mondo: 9 su 10 si trovano in Europa, Milano seconda

Città antiche e splendore ottomano: i siti Unesco da non perdere in Turchia