Stati Uniti, il cane della dogana fiuta qualcosa: trovate scimmie mummificate nel bagaglio di un passeggero

Questa foto non datata mostra i resti mummificati di quattro scimmie sequestrate a un viaggiatore che era stato nella Repubblica Democratica del Congo prima di arrivare all'aeroporto Logan di Boston.
Questa foto non datata mostra i resti mummificati di quattro scimmie sequestrate a un viaggiatore che era stato nella Repubblica Democratica del Congo prima di arrivare all'aeroporto Logan di Boston. Diritti d'autore Customs and Border Protection via AP
Di Angela Symons Agenzie:  AP
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Questo articolo è stato pubblicato originariamente in inglese

La carne di animali selvatici è illegale negli Stati Uniti a causa del rischio di virus.

PUBBLICITÀ

Un cane della Dogana e della Protezione delle Frontiere degli Stati Uniti ha fiutato qualcosa di insolito nel bagaglio di un viaggiatore di ritorno dall'Africa, e le forze dell'ordine presenti alla frontiera hanno trovato nella valigia dell'uomo delle scimmie mummificate.

Il passeggero, che tornava dalla Repubblica Democratica del Congo, ha dichiarato che il bagaglio conteneva pesce essiccato, ma un'ispezione all'aeroporto Logan di Boston ha rivelato i corpi morti e disidratati di quattro scimmie, hanno detto gli agenti. Il viaggiatore ha detto di aver portato le scimmie negli Stati Uniti per consumarle, ha dichiarato domenica Ryan Bissette, portavoce del CPB.

La carne cruda o poco lavorata di animali selvatici, talvolta definita "bushmeat", è vietata negli Stati Uniti a causa del rischio di malattie.

La carne di animali selvatici comporta rischi di malattie

"I potenziali pericoli derivanti dall'introduzione di carne di animali selvatici negli Stati Uniti sono reali. La carne di animali selvatici può essere portatrice di germi che possono causare malattie, tra cui il virus Ebola", ha dichiarato Julio Caravia, direttore del porto locale per la Customs and Border Protection. L'incidente è avvenuto il mese scorso ma è stato reso pubblico venerdì.

Bissette ha dichiarato domenica che non sono state formulate accuse, ma tutti i bagagli sono stati sequestrati e i quasi quattro chilogrammi saranno distrutti dai Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie.

L'Europa ha un problema con il contrabbando di carne di animali selvatici?

Il traffico di animali selvatici è un problema serio anche in Europa, tanto che in ottobre è stata condotta un'importante operazione di controllo in cui sono state sequestrate oltre 2.000 importazioni illegali di animali in via di estinzione e legname protetto.

I potenziali pericoli derivanti dall'introduzione di carne di animali selvatici negli Stati Uniti sono reali. La carne di animali selvatici può essere portatrice di germi che possono causare malattie, tra cui il virus Ebola.
Julio Caravia
Servizi doganali degli Stati Uniti

Sebbene sia difficile valutare l'entità del commercio illegale di carne di animali selvatici, poiché il tipo di carne è spesso indistinguibile e gli aeroporti non hanno le risorse per testare le importazioni, Bruxelles e Parigi sono gli snodi principali per i contrabbandieri.

I ricercatori stimano che ogni mese passino dall'aeroporto di Bruxelles 3,9 tonnellate di carne di animali selvatici, tra cui coccodrilli, pangolini e scimmie. Si ritiene che gran parte di questa carne sia destinata al commercio illegale organizzato.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Dalle Baleari a Bacoli, il messaggio in bottiglia percorre duemila miglia

Ecco perché viaggiare con Ryanair potrebbe costare più caro quest'estate

Ecco le migliori spiagge del mondo (e il podio è tutto europeo)