EventsEventi
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Amsterdam, Poly manda i trasporti in tilt: 400 voli cancellati a Schiphol

Aereoporto di Schipol in tilt
Aereoporto di Schipol in tilt Diritti d'autore Koen van Weel / ANP / AFP
Diritti d'autore Koen van Weel / ANP / AFP
Di Ilaria Cicinelli
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Olanda, la tempesta più violenta in 50 anni fa una vittima. Trasporti in tilt e 400 voli cancellati ad Amsterdam

PUBBLICITÀ

Venti fino a 145km all'ora, 400 voli cancellati e due vittime. Questo il bilancio iniziale della tempesta ribattezzata "Poly", che sta mettendo in ginocchio i Paesi Bassi nelle ultime ore. Nella città di Haarlem una donna è morta dopo che un albero è caduto sulla sua auto. 
Come previsto dall'allerta rossa emanata ieri sera, il tifone sta causando numerosi danni ai trasporti e alle strade, soprattutto nella Capitale e nella parte settentrionale del Paese, nella provincia di Noord Holland. Qui sono stati emanati tre bollettini di allerta e il governo ha invitato i residenti a rimanere in casa grazie a un messaggio arrivato direttamente sui telefoni cellulari dei cittadini. 
In tutto il nord il traffico ferroviario è stato completamente interrotto dall’operatore ferroviario NS, la compagnia statale olandese.

Nell'aereoporto Schipol di Amsterdam l'ordine è stato di non ammettere atterraggi già dalla prima mattina a causa della scarsa visibilità.
Cancellati così tutti i voli in arrivo, un quinto dei voli totali programmati nell'aereoporto, secondo quanto riferito da un portavoce di Schipol, che afferma che la situazione potrebbe peggiorare.Vi sarebbero problemi anche con i voli in partenza, che non riuscirebbero a decollare a causa delle forti raffiche. Ma ancora non è chiaro quanti saranno ancora cancellati nella giornata e dove convoglieranno i passeggeri le compagnie aeree coinvolte.
Se al momento gli aereoporti di Rotterdam, Eindhoven e The Hague lavorano ancora a pieno regime, si prevede che nel corso della giornata Poly attraverserà il Paese fino a raggiungere Danimarca e Germania.  

Sopra il tweet dell'Istituto metereologico dei Paesi Bassi: "La tempesta Poly è una delle tempeste estive più forti degli ultimi 50 anni. In tutto il Paese è stato emesso un avviso per raffiche di vento (molto) forti, in una parte del Paese con codice rosso. Questo tipo di tempeste estive sono compatte e possono formarsi in un periodo di tempo relativamente breve."

Allerta rossa in tutto il nord

Al momento è dalla Capitale e dal nord del Paese che si continuano a ricevere le  immagini che restituiscono la violenza della tempesta, alberi sradicati e addirittura di un camion ribaltato dai forti venti. L'Istituto metereologico nazionale olandese intanto ha diramato l'allerta rossa in altre quattro province. Numerose autostrade sono state chiuse al traffico a causa di alberi e ostacoli che bloccano le carreggiate. Il Rijkswaterstaat, l'ente nazionale per i trasporti e le infrastrutture, consiglia agli automobilisti di non utilizzare le autostrade nelle regioni più colpite.

La situazione è preoccupante anche in mare, dove imperversa la pioggia e le raffiche stanno causando mare mosso con onde forti. Due navi sono state sorprese dalla tempesta e uno yacht sarebbe affondato, con l'equipaggio che è stato fortunatamente portato in salvo. 
Secondo la piattaforma di meteorologia olandese Weerplaza questa è la tormenta estiva più intensa mai registrata.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Turbolenza volo Londra-Singapore, un morto e decine di feriti: Boeing colpito da fenomeno noto come Cat

La classifica degli aeroporti più puliti al mondo, solo uno è in Europa

Due terzi degli adulti del Regno Unito non conoscono il nuovo sistema di ingressi/uscite dell'Ue