EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Alabama: in che modo il movimento per i diritti civili ha plasmato Birmingham?

Alabama: in che modo il movimento per i diritti civili ha plasmato Birmingham?
Diritti d'autore euronews
Diritti d'autore euronews
Di Tim Gallagher
Pubblicato il
Condividi questo articolo
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Unitevi allo scrittore e fotografo Johny Pitts mentre percorre il sentiero dei diritti civili del Sud americano alla scoperta del suo patrimonio. In collaborazione con Brand USA e Alabama

PUBBLICITÀ

Birmingham, in Alabama, è una delle città simbolo del movimento per i diritti civili, ma anche una città emergente ricca di luogi di cultura e divertimento. La città è stata teatro di alcune delle peggiori violenze nel periodo della lotta per i diritti civili, con proteste di massa represse duramente dalla polizia guidata da Eugene "Bull" Connor.

La storia è raccontata nel Kelly Ingram Park, che aiuta i visitatori a comprendere la lotta degli afroamericani locali contro la segregazione. Il parco è stato istituito dal sindaco di Birmingham, ispirato dai racconti sull'Olocausto durante un visita in Israele negli anni '70.

Euronews
Birmingham è stata teatro di alcune delle peggiori violenze nel periodo della lotta per i diritti civiliEuronews

"Si appassionò all'idea che se quella storia poteva essere raccontata in pubblico per rendere il mondo un posto migliore, allora anche Birmingham aveva qualcosa da raccontare", dice Barry McNealy, esperto di storia del Birmingham Civil Rights Institute.

L'attentato alla chiesa battista sulla 16esima strada

Conosciuto come il luogo della rivoluzione e della riconciliazione, Kelly Ingram Park è stato uno dei luoghi attraverso cui i giovani residenti di Birmingham hanno marciato per raggiungere ristoranti, grandi magazzini e biblioteche, dove hanno inscenato le loro proteste.

Birmingham era conosciuta come la "Johannesburg d'America" a causa della sua estrema segregazione, che nel 1963 si concretizzò nell'attentato alla chiesa battista sulla 16esima strada, perpetrato dai suprematisti bianchi. "Questa città, nel suo momento più straziante, ha iniziato a trovare un modo per superare l'odio - ha detto McNealy -. Se le persone di tutto il mondo dovessero prendere qualcosa da Birmingham è l'idea che il cambiamento è possibile".

Cultura, cibo e diversità a Birmingham

Oltre alla storia, Birmingham offre anche cibo, vita notturna e molto altro per i visitatori amanti del divertimento. "È una gemma nascosta, la gente è gentile qui. Abbiamo ottimo cibo, ottime spiagge, splendidi panorami, cos'altro vi serve?", dice il comico Jermaine 'Funnymaine' Johnson.

Euronews
CityWalk è una delle ultime novità di BirminghamEuronews

Una recente aggiunta al paesaggio di Birmingham è il CityWalk, un sottopassaggio verde che i residenti possono godersi a loro piacimento. I numerosi ristoranti, bar e luoghi di intrattenimento della città testimoniano la forza della diversità.

"La Birmingham moderna deve tutto al movimento per i diritti civili - dice Johnson -. Grazie all'esempio di quelle persone, che hanno aperto la strada e mostrato che possiamo essere migliori come popolo quando siamo uniti e aperti alla diversità, le possibilità sono infinite".

Condividi questo articolo

Notizie correlate

Joe Biden a Selma per l'anniversario del "Bloody Sunday" statunitense