Il Delta del Mississippi, culla della musica blues e del movimento per i diritti civili

Il Delta del Mississippi, culla della musica blues e del movimento per i diritti civili
Diritti d'autore  Euronews   -  
Di Tim Gallagher

Nessun luogo degli Stati Uniti è più ricco di storia del Delta del Mississippi, luogo di nascita del blues e patria del movimento per i diritti civili. B.B. King è una delle icone del blues: nato lungo il Delta del Mississippi, con i suoi testi ha fatto conoscere al mondo la vita quotidiana in questa zona degli Stati Uniti.

Lo stile di vita del Mississippi che ha plasmato il blues è legato anche al Movimento per i diritti civili. "La musica blues è uno degli sfondi fondamentali dei diritti civili - dice il dottor Alphonso Sanders, direttore in pensione del B.B. King Recording Studio -. I diritti civili stessi sono sempre stati un aspetto di fondo della musica". 

Euronews
Alcuni dei cimeli esposti al B.B. King Museum and Delta Interpretive CenterEuronews

La lotta per i diritti civili, la vita e la carriera di King sono raccontate al B.B. King Museum and Delta Interpretive Center attraverso mostre visive e audio che includono cimeli di inestimabile valore. La storia del musicista è impregnata dell'anima di questa regione unica del Sud americano.

Il club dove il blues continua a vivere

I locali di musica dal vivo sono parte integrante della cultura del Mississippi Blues e club come il Ground Zero Blues Club di Clarksdale mantengono vivo lo spirito del Blues. "È diventato un luogo in cui la gente vuole venire a sperimentare la musica in un ambiente autentico", dice Eric Meier, co-proprietario del locale.

Euronews
Il Ground Zero Blues Club a ClarksdaleEuronews

Il Ground Zero Blues Club celebra i talenti del blues contemporaneo in un ambiente intimo. Il locale è sempre affollato nei fine settimana e attira folle internazionali di appassionati di blues.

Emmett Till: l'omicidio da cui è nato un movimento

Uno dei momenti più bui della storia del Mississippi è il linciaggio dell'adolescente Emmett Till, nel 1955. Till aveva 14 anni quando fu brutalmente assassinato da un gruppo di razzisti che in seguito furono tutti scagionati dai tribunali del Mississippi. Questi eventi sono considerati un punto di svolta nel Movimento per i diritti civili.

La città di Sumner, in Mississippi, ospita oggi l'Emmett Till Interpretive Center, che si propone di far conoscere la sua storia attraverso. "Non c'è niente di meglio che trascorrere del tempo in spazi di importanza storica", afferma il direttore del Public Engagement and Museum Education Benjamin Saulsberry.

Il Delta del Mississippi è certamente un luogo toccato da eventi storici, che ha plasmato la politica e ha una ricca cultura. Vale la pena di visitarlo.