EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

"Yatai", i chioschi giapponesi diventati un must dello street food

"Yatai", i chioschi giapponesi diventati un must dello street food
Diritti d'autore 
Di Marta Brambilla Pisoni
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articolo
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Nel secondo episodio di "Go Japan", Marta Brambilla Pisoni ci porta a Fukuoka alla scopera degli "Yatai", i chioschi che ora sono un must dello street food giapponese

PUBBLICITÀ

Sapori tradizionali e gastronomia. Gli ingredienti del secondo episodio della serie "Go Japan!", dove la giornalista di euronews, Marta Brambilla Pisoni, ci porta alla scoperta di un Giappone fuori dalle solite mete turistiche e lontano dai circuiti più battuti dal turismo di massa.

Scopriamolo insieme.

Siamo a Fukuoka, sull’isola di Kyushu, alla scoperta del gusto autentico dello street food giapponese.

Ciò che rende Fukuoka così popolare sono i famosi chioschi chiamati Yatai. Shingo Nishimura, chef e proprietario di uno di questi chioschetti ci racconta che non si possono lasciare gli Yatai in maniera permanente sulla strada. "Abbiamo dei posti assegnati ma possiamo lavorare solo dalle 5 del pomeriggio alle 4 del mattino con l’autorizzazione dell’amministrazione locale."

Sparsi per la città ci sono decine di Yatai, ma il posto migliore per godere della loro tipica magica atmosfera è la zona sud dell**’isola di Nakasu,** lungo il fiume, nel cuore della città. I primi Yatai sono stati creati nel 1945, dopo la Guerra, quando non c’erano più ristoranti per servire cibo agli abitanti di Fukuoka. La cultura degli Yatai è nata proprio per questo, per servire cibo alla gente, è nata così.

Gli Yatai offrono posti per 8/10 persone e servono piatti tipici come la Tempura, gli spiedini di pollo chiamati yakitori e zuppe di ogni genere.…E i famosi Hakata Ramen, il piatto tipico locale composto da noodles in un brodo a base di ossa di maiale. E ora è il nostro turno: anche noi abbiamo provato a cucinarli!

Risultato..non male anzi..Missione compiuta! Al calare del sole queste stradine si riempiono di turisti alla ricerca del gusto perfetto in questa magica atmosfera.

Condividi questo articolo

Notizie correlate

Tra street art e multisensorialità: venite a conoscere la scena artistica di Tokyo