Assemblea delle pmi a Praga: come affrontare la crisi economica?

Access to the comments Commenti
Di Paul Hackett
Assemblea delle pmi a Praga: come affrontare la crisi economica?
Diritti d'autore  euronews

La crisi energetica, l'inflazione e la lenta ripresa post-pandemia hanno caratterizzato l'Assemblea delle pmi di Praga, il principale evento europeo per le piccole e medie imprese. La riduzione dei prezzi del gas è tra le priorità di Bruxelles, che vuole anche rafforzare le regole per far sì che le piccole imprese vengano pagate più velocemente.

"Le pmi stanno soffrendo per i prezzi molto alti dell'energia - dice Hubert Gambs, vicedirettore generale di Dg Grow per la Commissione europea -. Dobbiamo assicurarci che vengano pagate in tempo. Per questo la Commissione ha avviato l'iniziativa di revisione della direttiva sui ritardi nei pagamenti. Poi serve una soluzione a livello europeo sui prezzi dell'energia: serve un meccanismo che aiuti a far scendere i prezzi".

I governi europei non hanno ancora trovato un'intesa su come far scendere i prezzi dell'energia. La Repubblica Ceca, che detiene la presidenza di turno, sta cercando di mediare un accordo. Il ministro del Commercio del Paese, Jozef Síkela, ha fatto appello all'unità in vista del Consiglio straordinario sull'energia di metà dicembre.

"Dobbiamo trovare un'intesa perché Putin, al Cremlino, sta aspettando la nostra caduta - dice Síkela -. Per citare Winston Churchill: 'Uniti vinciamo, divisi cadiamo'. Bisogna tenerlo in mente in nel prossimo Consiglio straordinario, quando discuteremo il nuovo pacchetto di misure".

La grande speranza dei politici è che le attuali difficoltà energetiche dell'Europa possano essere trasformate in un'opportunità e contribuire ad accelerare la transizione verde. Per centrare l'obiettivo saranno fondamentali le piccole imprese come Devinn, un'azienda ceca che ha sviluppato un generatore mobile di idrogeno a emissioni zero.

"Attualmente, per avere una fonte di energia mobile indipendente dalla rete elettrica, è necessario utilizzare il diesel o altri combustibili fossili - dice Tomáš Schwarz, responsabile marketing di Devinn -. Ora è possibile utilizzare l'idrogeno e produrre elettricità senza emissioni di CO2. L'unica emissione è quella di acqua".

Il recovery fund europeo richiede agli Stati membri di spendere almeno il 37% dei fondi ricevuti per la transizione verde. Un obiettivo chiave che è stato reso più urgente dalla guerra in Ucraina. Oltre a discutere le principali sfide che le imprese devono affrontare in questo momento, l'Assemblea annuale delle pmi premia anche le organizzazioni che promuovono il talento imprenditoriale. Quest'anno il premio principale degli European Enterprise Promotion Awards è andato a un'iniziativa belga chiamata "Love to be Free", che mette in contatto e rappresenta i liberi professionisti.