EventsEventiPodcast
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

La plastica 'gentile' che viene dal biobutandiolo

La plastica 'gentile' che viene dal biobutandiolo
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

A Bottrighe presso il delta del Po è stato aperto il primo impianto al mondo per la produzione del biobutandiolo composto chimico molto usato come solvente e per la produzione di…

PUBBLICITÀ

A Bottrighe presso il delta del Po è stato aperto il primo impianto al mondo per la produzione del biobutandiolo composto chimico molto usato come solvente e per la produzione di plastiche.

La Novamont, partendo da una tecnologia californiana, ha messo a punto una piattaforma biotecnologica che partendo da zuccheri e attraverso l’azione di batteri ingegnerizzati, li trasforma in biobutandiolo. Un processo nuovo in apparenza ecosostenibile.

Fino ad oggi il butandiolo si otteneva solo come derivato di carburanti fossili. Qui il procedimento fa inaugurare il nome di bioraffineria per l’impianto.

Lo stabilimento abbatte inoltre le emissioni di gas a effetto serra e costituisce una formidabile piattaforma per le biotecnologie industriali che in questo caso nascono in siti deindustrializzati o in grave crisi e magari potranno rinascere.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

MWC2024: l'intelligenza artificiale rimodella l'esperienza d'uso degli smartphone

Digitalizzare le pmi: l'innovazione in mostra a Huawei Connect 2023

Le novità hi-tech del Salone dell'auto di Monaco di Baviera