EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Spagna, smantellata rete di propaganda online dell'Isis: incitava attacchi agli eventi sportivi

Spagna, polizia
Spagna, polizia Diritti d'autore Santi Palacios/Copyright 2018 The AP. All rights reserved.
Diritti d'autore Santi Palacios/Copyright 2018 The AP. All rights reserved.
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

L'indagine era iniziata nel 2022 ed è stata condotta in collaborazione con l'Fbi, l'Europol e le autorità di altri Paesi europei. Nove arresti in Spagna. La rete aveva ordinato un fallito attacco a un autobus che trasportava i calciatori del Real Madrid

PUBBLICITÀ

La Guardia Civil spagnola, insieme all'Fbi statunitense, all'Europol e alle autorità di altri Paesi europei, è riuscita a smantellare uno dei più grandi media center legati all'autoproclamato Stato Islamico. Si tratta di un'operazione internazionale contro la più grande struttura online per la diffusione della propaganda associata al gruppo terroristico.

Nell'ambito dell'indagine le autorità spagnole hanno arrestato nove persone a Girona, Cadice, Almeria e Tenerife. Due di loro sono attualmente in detenzione preventiva.

Uno degli uomini arrestati è un uomo residente a Lérida che, dopo aver raggiunto la fase finale del processo di radicalizzazione jihadista, ha deciso di trasferirsi in una zona di conflitto. Gli agenti lo hanno arrestato a gennaio all'aeroporto di Barcellona, pochi istanti prima che si imbarcasse.

L'indagine è iniziata in Spagna nel 2022, in seguito al rilevamento di contenuti terroristici tradotti in spagnolo dell'organizzazione mediatica Fundación I'lam, e si è conclusa con l'azione contro i server che ospitavano i suddetti contenuti.

I server del media center sono stati utilizzati per diffondere propaganda attraverso stazioni radio, agenzie di stampa e social network, e hanno prodotto messaggi di incitamento al terrorismo in almeno 30 lingue diverse.

La rete ha ordinato un fallito attacco a un autobus che trasportava i calciatori del Real Madrid e ha anche inviato messaggi che incitavano ad attaccare i Campionati europei in Germania e i Giochi olimpici di Parigi.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Russia, sequestro di guardie in un carcere a Rostov: uccisi detenuti dell'Isis da forze speciali

Spagna e Turchia: accordi commerciali da 25 miliardi di euro e focus su Palestina

Caldo estremo in Grecia e Romania, piogge e allagamenti in Bulgaria e Spagna