Nato e Ucraina, quanto può durare la guerra?

Image
Image Diritti d'autore Virginia Mayo/The Associated Press
Di Efi Koutsokosta
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

I timori sul fatto che il conflitto russo-ucraino possa durare degli anni

PUBBLICITÀ

I ministri degli Esteri e gli alleati della NATO si incontrano mercoledì e giovedì per discutere ulteriori misure di sostegno militare all'Ucraina all'ombra delle atrocità rivelate lo scorso fine settimana a Butcha e in altre città vicino a Kiev.

Il segretario generale Jens Stoltenberg ha espresso la sua preoccupazione per l'intenzione di Putin di spostare le forze dal nord dell'Ucraina al fine di raggrupparli e rifornirli e inviarli a est dove è prevista una grande offensiva.

Dice Jens Stoltenberg, Segretario Generale della NATO: "Dobbiamo essere realistici e renderci conto che questo può durare a lungo, per molti mesi, anche anni. Ed è per questo che dobbiamo anche essere preparati per il lungo periodo, sia quando si tratta di sostenere l'Ucraina, sia di sostenere sanzioni e rafforzare le nostre difese".

Anche il ministro degli Esteri ucraino si unirà all'incontro di persona a Bruxelles dove dovrebbe chiedere più equipaggiamento antiaereo. Questa attrezzatura era già stata promessa ma non è stata consegnata.

Gli alleati dovrebbero decidere di fornire più armi anticarro, sistemi di difesa aerea e altre attrezzature oltre ad aumentare l'assistenza umanitaria e gli aiuti finanziari. Fino a che punto può arrivare questa guerra e come sarà dopo tutto l'Europa?

Michael Kimmage, Professore di Storia all'Università Cattolica d'America: ""Penso che una nuova Guerra Fredda sia una previsione ragionevole per come apparirà l'Europa. Credo che questa situazione durerà a lungo così come è durata a lungo la Guerra Fredda. Tutto sarà definito ora in termini di competizione tra l'Europa con l'alleanza transatlantica, e la Russia. Questo influenzerà la sicurezza, sicuramente della Georgia e del Caucaso settentrionale come della Moldova, e senza dubbio anche la sicurezza dell'Ucraina. E' possibile, ovviamente, che la Russia possa perdere questa guerra a titolo definitivo , nel qual caso non si vedrebbe una Guerra Fredda. Si vedrebbe una Russia più debole, ma sicuramente con rancori e rabbia verso l'Europa".

Giovedì i ministri degli esteri della NATO discuteranno cosa fare di più per aiutare i partner della NATO che sono vulnerabili alle minacce russe, comprese Georgia e Bosnia-Erzegovina.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Kuleba: "La Nato fornisca all'Ucraina il necessario per fronteggiare l'invasione russa"

Impossibile lavorare con gli "amici di Putin" dopo le elezioni europee, dice von der Leyen

Gaza, le famiglie degli ostaggi chiedono aiuto all'Ue: "Il nostro governo non ha fatto abbastanza"