Premier Lettonia, se Protocollo di Minsk fallisce avanti con le sanzioni

Premier Lettonia, se Protocollo di Minsk fallisce avanti con le sanzioni
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Euronews ha intervistato Laimdota Straujuma, Primo Ministro della Lettonia, Paese che a partire dal 1 gennaio assumerà la Presidenza dell’Unione

PUBBLICITÀ

Euronews ha intervistato Laimdota Straujuma, Primo Ministro della Lettonia, Paese che a partire dal 1 gennaio assumerà la Presidenza dell’Unione europea. Riga condivide l’invito di Donald Tusk di arrivare a una strategia forte e condivisa per affrontare la Russia, con la quale la Lettonia confina.

Euronews
Il Presidente Putin resta inflessibile nonostante le sanzioni. Come pensate di agire nei suoi confronti per poter tornare ad avere una relazione?

Laimdota Straujuma
Sono piuttosto soddisfatta del livello di coesione mostrato dagli Stati europei. Se il Protocollo di Minsk, sulle relazioni tra la Russia e l’Ucraina, dovesse fallire allora le sanzioni continueranno.

Euronews
Una parte importante della popolazione lettone è di origine russe. E’ un problema per il vostro Paese e per il semestre di Presidenza a capo dell’Unione?

Laimdota Straujuma
Il 27% della popolazione lettone è di origini russe, ma la situazione nel Paese è calma e stabile.

Euronews
Anche l’Ucraina vive problemi finanziari. Pensa che l’Europa dovrebbe approvare un terzo pacchetto di aiuti? Il governo di Kiev ha chiesto 2 miliardi di euro..

Laimdota Straujuma
In Ucraina c‘è un nuovo Governo e ha molte riforme da compiere. Queste riforme oltre all’assistenza umanitaria europea e degli altri Paesi sarà il modo con il quale si risolveranno i problemi esistenti.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Ue, approvata la legge sul ripristino della natura: l'opposizione della destra e le proteste degli agricoltori

Reati ambientali, la svolta dell'Unione europea: pene più severe, sino a 10 anni di carcere

Giovani, i più poveri d'Europa in Romania: l'Italia fa meglio di Francia e Germania