EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Riscaldamento globale: gennaio 2024 segna un nuovo record, temperature superiori di 0,12 gradi

incendi boschivi
incendi boschivi Diritti d'autore screenshot via ap
Diritti d'autore screenshot via ap
Di Euronews
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Temperature ancora in rialzo nel mese appena trascorso. Secondo il centro europeo Coperinicus gennaio 2024 è stato il più caldo di sempre. Fondamentale ridurre le emissioni di gas serra, fanno sapere gli esperti

PUBBLICITÀ

Il gennaio 2024 è stato il gennaio più caldo al mondo dall'inizio delle registrazioni, con una temperatura media dell'aria superficiale di 13,14 gradi Celsius. Lo ha annunciato il Servizio di monitoraggio dei cambiamenti climatici Copernicus, attuato dal Centro europeo per le previsioni meteorologiche a medio raggio, per conto della Commissione europea e con i finanziamenti dell'Ue.

Temperature più alte mai registrate

Il dato registrato nel mese appena trascorso è di 0,7 gradi superiore alla media mensile degli anni dal 1991 al 2020. Il gennaio 2020 era stato in precedenza il gennaio più caldo mai registrato. L'anomalia della temperatura globale di gennaio è stata inferiore a quella degli ultimi sei mesi del 2023, ma superiore a quella di luglio 2023. Il mese è stato più caldo di 1,66 gradi rispetto alla stima della media di gennaio per il periodo 1850-1900, il periodo di riferimento preindustriale.

La temperatura media globale degli ultimi dodici mesi (febbraio 2023 - gennaio 2024) è la più alta mai registrata, con 0,64 gradi al di sopra della media 1991-2020 e 1,52 gradi di sopra della media preindustriale 1850-1900.

Temperature gennaio 2024
Temperature gennaio 2024Copernicus Climate Change Service

Cosa fare per fermare l'aumento delle temperature

"Il 2024 inizia con un altro mese da record: non solo è il gennaio più caldo mai registrato, ma abbiamo anche appena vissuto un periodo di 12 mesi di oltre 1,5 gradi Celsius al di sopra del periodo di riferimento preindustriale. Una rapida riduzione delle emissioni di gas serra è l'unico modo per fermare l'aumento delle temperature globali", ha commentato Samantha Burgess, vicedirettrice di Copernicus.

Gennaio 2024 in Europa: più caldo e più umido

Il gennaio 2024 è stato più umido della media in gran parte dell'Europa, con tempeste che hanno colpito l'Europa settentrionale e sud-occidentale. Condizioni più secche della media sono state osservate nel sud-est e nel nord della Spagna e nel Maghreb, nel sud del Regno Unito, in Irlanda, nell'Islanda orientale, nella maggior parte della Scandinavia, in parti della Russia nord-occidentale e nei Balcani orientali.

Condizioni di siccità in Nord America e Asia centrale

Al di fuori dell'Europa, il clima è stato più umido della media in diverse regioni, tra cui l'ovest e il sud-est degli Stati Uniti, un'ampia regione dell'Eurasia, il sud-est del Sud America, l'Africa sud-orientale e l'Australia settentrionale e orientale.

Condizioni di siccità superiori alla media sono state osservate in alcune parti del Nord America occidentale e meridionale, in Canada, nel Corno d'Africa, nella penisola arabica e nell'Asia centrale meridionale. In Australia e in Cile, le condizioni di siccità hanno contribuito agli incendi boschivi.

Ghiaccio in ritirata nell'Antartico

L'estensione del ghiaccio marino artico è stata vicina alla media e la più alta per gennaio dal 2009. Le concentrazioni di ghiaccio marino sono state superiori alla media nel Mare di Groenlandia (una caratteristica persistente da ottobre) e nel Mare di Okhotsk, mentre nel Mare del Labrador hanno prevalso concentrazioni inferiori alla media.

L'estensione del ghiaccio marino antartico è stata la sesta più bassa di gennaio, con il 18% al di sotto della media, ben al di sopra del valore più basso di gennaio registrato nel 2023 (-31%). Le concentrazioni di ghiaccio marino al di sotto della media hanno prevalso soprattutto nei mari di Ross e Amundsen, nel nord del Mare di Weddell e lungo la costa dell'Antartide orientale.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Crisi climatica, caldo anomalo in Europa: in Spagna previsti 28 gradi per la fine di gennaio

Clima, il 2023 è stato l'anno più caldo di sempre: la conferma dalle agenzie internazionali

L'anno più caldo e le temperature oceaniche più elevate: i numeri da record del 2023 sul clima