EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Rara edizione del primo libro di Harry Potter venduta all'asta per oltre 53mila euro

Raro libro di Harry Potter in prima edizione venduto per oltre 45.000 sterline
Raro libro di Harry Potter in prima edizione venduto per oltre 45.000 sterline Diritti d'autore Lyon and Turnbull - X
Diritti d'autore Lyon and Turnbull - X
Di David Mouriquand
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Questo articolo è stato pubblicato originariamente in inglese

Il libro di J.K. Rowling presenta alcuni errori unici ed è stato venduto all'asta insieme a una copia di "Casino Royale", il primo romanzo della serie di spionaggio di James Bond, che presenta un'iscrizione dell'autore Ian Fleming

PUBBLICITÀ

Un raro libro di Harry Potter in prima edizione è stato venduto all'asta per oltre 53mila euro.

Il romanzo, "Harry Potter e la pietra filosofale", è stato venduto all'asta dalla casa d'aste Lyon and Turnbull di Edimburgo.

La copia del libro di J. K. Rowling è una delle prime 500 stampate nel 1997. Gli editori hanno prodotto solo un numero limitato di copie a causa dell'incertezza sulla sua popolarità.

Si prevedeva che sarebbe stato venduto a un prezzo compreso tra le 40mila e le 60mila sterline, a causa di alcuni errori unici. Il libro è stato venduto per 45.201 sterline e presenta un errore ortografico di "Philosopher's" sulla copertina inferiore e "1 wand" è scritto due volte a pagina 53 nell'elenco delle attrezzature.

È stato acquistato a Londra dal suo precedente proprietario di due decenni fa presso il negozio di Adrian Harrington in Kensington Church Street.

"Una prima edizione di Harry Potter e la Pietra Filosofale è un libro eccezionalmente raro da trovare in qualsiasi condizione, e un libro in condizioni così eccellenti potrebbe essere definito il gioiello della corona di ogni collezionista di Harry Potter", ha dichiarato Cathy Marsden, responsabile dei libri e dei manoscritti.

"Dato che gran parte della stesura del libro è avvenuta a Edimburgo, è giusto che questo primo e importante pezzo della storia di Harry Potter venga venduto nella capitale", ha aggiunto Marsden.

Oltre al primo libro, il lotto, proveniente da un collezionista americano, comprendeva anche una prima edizione di "Harry Potter e la camera dei segreti" del 1998, venduta per 7.560 sterline (8.900 euro), e una prima edizione di "Harry Potter e la pietra filosofale" del 1997, contenente una nota scritta da Rowling al precedente proprietario.

Tra gli altri oggetti di grande valore, una copia di"Casino Royale", il primo romanzo della serie di spionaggio di James Bond, con un'iscrizione dell'autore Ian Fleming. L'autore ha scritto a Ion Smeaton Munro, redattore notturno di Fleming presso la Kemsley Newspapers, che era un ufficiale dell'esercito decorato, molto simile a Bond. L'iscrizione recita: "A I.S.M., che con la sua solida presenza nelle veglie notturne ha liberato l'autore per questa opera extra-murale, Ian Fleming, aprile 1953".

È stato valutato tra le 30.000 e le 50.000 sterline e venduto per 38.951 sterline (circa 46.100 euro).

Anche una prima edizione del 1924 di "Quando eravamo molto giovani" di AA Milne, autore di Winnie the Pooh, è stata venduta per 15.120 sterline (17.900 euro) durante l'asta.

Dopo la vendita, Marsden si è detta "entusiasta" dei risultati, che a suo avviso "dimostrano la forza delle prime edizioni moderne nel mercato odierno".

"Le opere di giganti della letteratura, come Ian Fleming e JK Rowling, continuano a riscuotere grande successo nelle aste e spero che questi libri siano apprezzati e apprezzabili nelle loro nuove case".

Risorse addizionali per questo articolo • PA - Lyon and Turnbull

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Ucraina: colpito il castello di Harry Potter di Odessa, 5 morti in un attacco missilistico russo

Bacchette in alto. Addio a Sir Michael Gambon, il professor Silente di Harry Potter

La nuova strategia in streaming della Warner Bros includerà la serie HBO Max di Harry Potter