Battaglie d'acqua e campane volanti: ecco tutte le tradizioni pasquali europee

La Pasqua non è fatta solo di coniglietti, cioccolato e inni.
La Pasqua non è fatta solo di coniglietti, cioccolato e inni. Diritti d'autore Credit: Canva Images/AP/Flickr
Diritti d'autore Credit: Canva Images/AP/Flickr
Di Elise Morton
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Questo articolo è stato pubblicato originariamente in inglese

La Pasqua non è fatta solo di coniglietti, cioccolato e canti: le tradizioni europee per celebrare questa festa sono varie.

PUBBLICITÀ

La Pasqua è un momento culminante del calendario cristiano, e in alcuni Paesi è più importante persino del Natale. Dalle processioni solenni alle battaglie d'acqua, fino alle maratone televisive, ogni Paese europeo ha le proprie tradizioni pasquali, alcune spirituali e altre... meno.

Se vi state chiedendo come entrare nello spirito pasquale, prendete ispirazione da un viaggio intorno al continente con Euronews Cultura.

Le elaborate parate della Semana Santa in Spagna

Penitenti incappucciati a una processione della Settimana Santa a Segovia, Spagna.
Penitenti incappucciati a una processione della Settimana Santa a Segovia, Spagna.Credit: Francisco Seco/AP

In Spagna le celebrazioni sono già iniziate: gli eventi della Semana Santa (Settimana Santa) si svolgono durante l'ultima settimana di Quaresima. Insieme a specialità come le torrijas e la torta mona de Pascua, le parate sono un punto fermo della stagione. Le confraternite religiose cattoliche, riconoscibili per i loro caratteristici mantelli e cappucci, si esibiscono in processioni di penitenza per le strade di molte città spagnole, con pasos (carri allegorici) che raffigurano scene della storia biblica della Pasqua. Siviglia è famosa per ospitare alcune delle processioni più elaborate della Spagna, ma anche Madrid, Zamora, Valladolid e Granada sono luoghi perfetti per chi vuole vivere la Semana Santa.

Il silenzio delle campane in Francia

Torre campanaria a St Tropez.
Torre campanaria a St Tropez.Credit: Flicker Images

Lasciando perdere il coniglietto pasquale, in Francia sono le cloches volantes o "campane volanti" a portare ai bambini eccitati le loro prelibatezze pasquali.

Le campane delle chiese smettono di suonare a Pasqua in segno di rispetto per la morte di Gesù, perché, così si racconta, sono volate a Roma per essere benedette dal Papa, prima di fare un glorioso ritorno completamente cariche di uova di Pasqua. Durante il viaggio di ritorno ai loro campanili, le campane lasciano cadere il loro bottino nei giardini delle famiglie, pronte a dare il via alla caccia alle uova di Pasqua.

Preferite le uova salate? Recatevi nella città di Bessières, nel sud-ovest della Francia, dove il lunedì di Pasqua migliaia di persone si riuniscono per gustare una frittata da 15.000 uova.

La battaglia d'acqua di Pasqua in Polonia

Battaglia d'acqua in Polonia.
Battaglia d'acqua in Polonia.Credit: Jarek Praszkiewicz/AP

In Polonia, lo Śmigus-Dyngus, noto anche come lany poniedziałek (lunedì bagnato), trasforma il lunedì di Pasqua in una vera e propria battaglia d'acqua nazionale.

Si pensa che la tradizione risalga al XIV secolo, quando i ragazzi dei villaggi di campagna inzuppavano le ragazze con secchi d'acqua in segno di affetto (per quanto discutibili possano sembrare i loro metodi). Al giorno d'oggi, però, nessuno è al sicuro: fate attenzione ai palloncini d'acqua in stile cecchino che arrivano dall'alto quando camminate per le strade delle città polacche, agli attacchi di scolari armati di pistole ad acqua e persino alle manichette dei vigili del fuoco.

Simili tradizioni acquatiche si trovano in tutta l'Europa centrale e orientale.

Il lancio delle uova nel Regno Unito

Lancio delle uova a Preston.
Lancio delle uova a Preston.Credit: Flickr Images

Perché limitarsi ad ammirare il proprio uovo decorato quando si può farlo rotolare giù per una collina? Date alla vostra Pasqua con una sana dose di competizione grazie a questa usanza secolare del Regno Unito, che prevede che gli appassionati gareggino per scoprire chi riuscirà a far rotolare l'uovo più lontano senza romperlo.

Il lancio dell'uovo, che vuole simboleggiare il rotolamento della pietra all'ingresso del sepolcro di Gesù, è noto anche come "pace-egging", derivato da "Pasch" in inglese antico che, a sua volta, deriva dall'ebraico per Pasqua (Pesach).

Uno dei più famosi eventi di lancio delle uova si svolge solitamente all'Avenham Park di Preston il lunedì di Pasqua, e quest'anno non farà eccezione.

L'Epitaphios in Grecia

Soldati greci trasportano l'Epitaphios durante la processione del Venerdì Santo fuori dalla cattedrale ortodossa di Atene, venerdì 30 aprile 2021.
Soldati greci trasportano l'Epitaphios durante la processione del Venerdì Santo fuori dalla cattedrale ortodossa di Atene, venerdì 30 aprile 2021.Credit: Petros Giannakouris/AP

Poiché le chiese ortodosse orientali utilizzano un calendario diverso da quello delle chiese cattoliche e protestanti per stabilire in quale giorno debba cadere la Pasqua, quest'anno la Grecia (insieme ad altri Paesi come la Bulgaria) celebrerà la Pasqua il 5 maggio.

La cupa processione dell'Epitaphios, una ricostruzione della tomba di Cristo, spesso decorata con fiori, è una tradizione del Venerdì Santo, prima di rimanere svegli per la messa di mezzanotte che inaugura la Domenica di Pasqua. Tra le altre cose da non perdere, la preparazione di uova colorate e la degustazione di agnello arrosto e tsoureki (pane dolce pasquale).

Tradizione esplosiva a Firenze, Italia

Lo scoppio del carro a Firenze.
Lo scoppio del carro a Firenze.Credit: Flickr Images

La Pasqua offre ai turisti di Firenze uno spettacolo insolito: lo Scoppio del Carro.

Lo Scoppio del Carro non è adatto ai deboli di cuore. Le sue origini risalgono alla Prima Crociata, quando il fiorentino Pazzino de' Pazzi - almeno secondo la leggenda - fu il primo a scalare le mura di Gerusalemme, portando a Firenze i pezzi di pietra del Santo Sepolcro, che furono utilizzati per accendere il falò pasquale, portato in giro per Firenze su un carro per portare la benedizione alla città.

Oggi, l'evento della domenica di Pasqua è incentrato su un mastodontico carro antico pieno di fuochi d'artificio, portato in piazza del Duomo e incendiato con un razzo a forma di colomba chiamato colombina.

Il "brindellone" utilizzato oggi risale al XVII secolo ed è stato progettato dall'architetto e scenografo Bernardo Buontalenti.

PUBBLICITÀ

Film polizieschi in Norvegia

Ogni anno, la Norvegia ritrova la passione per il "crimine pasquale".
Ogni anno, la Norvegia ritrova la passione per il "crimine pasquale".Credit: Canva images

Avete sentito parlare di noir scandinavo, ma che ne dite di aggiungerne un po' alle vostre celebrazioni pasquali?

Durante le vacanze di Pasqua, molti norvegesi si ritirano nelle baite di montagna e in campagna, mentre la maggior parte delle attività del Paese chiudono per ferie. Ecco che entra in gioco l'amata tradizione pasquale: Påskekrim, o "crimine di Pasqua".

Dato che il clima è solitamente ancora freddo in gran parte della Norvegia, la gente spesso si mette a letto per qualche giorno con romanzi gialli o davanti alla televisione, grazie ai palinsesti televisivi pieni di programmi polizieschi a tutte le ore e alle librerie che offrono promozioni speciali sui romanzi gialli.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Scopriamo il passato del Turkmenistan: tra imperi, città sepolte e rovine della Via della Seta

Madrid: i super ricchi sudamericani trasformano il quartiere Salamanca, è la nuova Miami

Ecco le trenta vie più belle del mondo secondo Time Out