Hollywood, una stella per Macaulay Culkin 33 anni dopo "Mamma, ho perso l'aereo"

Catherine O'Hara, da sinistra, Macaulay Culkin e Natasha Lyonne partecipano alla cerimonia di consegna della stella sulla Hollywood Walk of Fame a Culkin, venerdì 1 dicembre 2023.
Catherine O'Hara, da sinistra, Macaulay Culkin e Natasha Lyonne partecipano alla cerimonia di consegna della stella sulla Hollywood Walk of Fame a Culkin, venerdì 1 dicembre 2023. Diritti d'autore Jordan Strauss/Invision
Di Saskia O'Donoghue
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Questo articolo è stato pubblicato originariamente in inglese

L'attore ha ricevuto questa simbolico omaggio oltre trent'anni dopo l'uscita dell'iconico film di Natale.

PUBBLICITÀ

"Mamma, ho perso l'aereo era, è e sarà sempre un successo globale", ha detto Catherine O'Hara, che sul grande schermo ha interpretato la madre del bimbo protagonista del film degli anni '90 e de suo sequel.

In un discorso accorato, O'Hara ha riflettuto sul fatto di aver visto Culkin diventare una grande star mondiale quando aveva solo 10 anni. "Macaulay Culkin è  il motivo per cui le famiglie di tutto il mondo non possono lasciar passare un anno senza guardare Mamma, ho perso l'aereo".

Il film fu un enorme successo al botteghino all'epoca della sua uscita nel 1990, con un incasso di 476,7 milioni di dollari (circa 437 milioni di euro). Culkin e O'Hara sono tornati per il sequel Home Alone 2, ambientato a New York, nel 1992. Entrambi sono diventati film cult, e per molti sono diventati un simbolo essenziale del Natale.

"Sì, la sceneggiatura era eccellente e il regista meraviglioso", ha aggiunto O'Hara, "ma è l'interpretazione perfetta di Macaulay nel ruolo di Kevin McCallister che ci ha regalato quell'avventura straordinaria".

Rivolgendosi a Culkin, ha detto: "So che hai lavorato molto duramente, ma hai fatto sembrare la recitazione la cosa più naturale del mondo".

Steve Nissen, Macaulay Culkin, Catherine O'Hara, Natasha Lyonne and guest at the star ceremony where Macaulay Culkin is honored with a star on the Hollywood Walk of Fame
Steve Nissen, Macaulay Culkin, Catherine O'Hara, Natasha Lyonne and guest at the star ceremony where Macaulay Culkin is honored with a star on the Hollywood Walk of FameAnna Webber/Variety via Getty Images

Ha poi proseguito: "Credo che tu abbia una qualità, un dono, che il caro John Hughes ha ovviamente riconosciuto in te: il tuo senso dell'umorismo. È un segno di intelligenza in un bambino e una chiave per sopravvivere alla vita a qualsiasi età. Da quello che vedo, hai portato con te quel senso dell'umorismo in tutto quello che hai scelto di fare nella tua carriera".

O'Hara ha poi concluso ringraziando Culkin per aver incluso nella cerimonia "la tua finta mamma che ti ha lasciato a casa da solo non una ma due volte".

Anche Natasha Lyonne, che ha recitato accanto a Culkin in Party Monster del 2003, è intervenuta alla cerimonia. "Mac, sono così orgogliosa di te", ha detto.

"Ricordo il nostro primo incontro, in un bar del Lower East Side. In un posto a caso, senza nome e senza importanza. Stavamo per iniziare le riprese di un vero film poliziesco sugli omicidi di Michael Alig nella scena rave degli anni '90 della New York underground. Tu interpretavi Michael Alig, io Brooke, una tua amica. Ci siamo incontrati e ricordo di aver pensato: 'Questo è un mio amico'. E lo eravamo".

Tra i presenti c'erano anche la compagna di Culkin, Brenda Song, e i loro due figli, i suoi fratelli Rory e Quinn, il co-protagonista di Party Monster Seth Green e la sua figlioccia Paris Jackson.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Vaticano: iniziati i lavori di restauro del baldacchino della Basilica di San Pietro

Cinema, Martin Scorsese riceve l'Orso d'oro alla carriera alla Berlinale

Cinema, Oppenheimer e Povere Creature dominano i Bafta con un occhio agli Oscar