This content is not available in your region

Il ritorno degli ABBA: esce Voyage, un album che è un viaggio nel mondo del pop

euronews_icons_loading
Il ritorno degli ABBA: esce Voyage, un album che è un viaggio nel mondo del pop
Diritti d'autore  JONATHAN NACKSTRAND/AFP or licensors
Di Debora Gandini

Gli Abba sono tornati dopo 40 anni. E' uscito “Voyage”, il primo album di inediti. 10 brani canzoni che rispecchiano la loro tradizione musicale. Per la band svedese è un salto nel tempo prima di chiudere una carriera fatta di successi planetari. 400 milioni di dischi venduti, con una serie di canzoni diventate iconiche, da "Mamma Mia" a "Dancing Queen".

"Voyage" è un vero e proprio viaggio nella loro storia, con atmosfere vintage anni Settanta e un tocco di modernità. Con il marchio inconfondibile degli Abba, ovvero di Agnetha, Björn, Benny e Anni-Frid. All'annuncio del nuovo album erano già oltre 80 mila le pre-order in Gran Bretagna e in tre giorni è stato infranto il record per un disco di Universal. Nelle 10 tracce ci sono sound ed echi che ricordano "S.O.S". o "Don't shut me down". Un mix di ballad intime o pezzi più ritmati. E ovviamente non poteva mancare un pezzo dall'atmosfera natalizia come "Little Things", che promette di fare concorrenza ai classici di dicembre.

Il nuovo album

Voyage” è il primo album in studio degli Abba da "The Visitors", uscito il 30 novembre 1981 (e arriva anche circa 50 anni dopo l'album di debutto della band, Ring Ring, del 1973). Come tutti i dischi precedenti, anche questo è stato scritto e prodotto da Benny Andersson e Björn Ulvaeus, con le voci senza tempo di Agnetha Fältskog e Anni-Frid Lyngstad.

"È passato un po' di tempo da quando abbiamo fatto musica insieme. Ci siamo presi una pausa dalla primavera del 1982 e ora abbiamo deciso di terminarla - racconta la band - Lo abbiamo intitolato Voyage perché è stato un viaggio in territori inesplorati". I singoli che hanno anticipato l'uscita dell'album, "I Still Have Faith In You" e "Just A Notion", sono stati accolti con grande entusiasmo dai fan della band.

Il concerto "ologrammato”

Intanto il 27 maggio prenderà il via l’Abba Voyage, il tecnologico concerto che vedrà le versioni digitali degli artisti cantare le loro hit con una band reale di 10 elementi in un'arena costruita appositamente, la ABBA Arena, presso il Queen Elizabeth Olympic Park a Londra.

Sono già stati venduti oltre 250 mila biglietti e mancano ancora diversi mesi prima dell’ultimo grande tour, in virtuale, per gli Abba. Un pezzo di storia della musica pop.

Un successo planetario

Nel ventunesimo secolo gli Abba sono ancora popolarissimi. Abba Gold, originariamente pubblicato nel 1992, ha recentemente superato la millesima settimana sulla UK Album Chart diventando il primo album della storia a segnare il record. Su TikTok, i contenuti con l'hashtag #Abba hanno raggiunto un miliardo di visualizzazioni, senza che il catalogo fosse ufficialmente accessibile sulla piattaforma. Nel 2010 gli Abba sono stati inseriti nella Rock N'Roll Hall of Fame e nel 2015 ''Dancing Queen'', una delle loro canzoni più amate, è stata aggiunta ai Grammy Hall of Fame.

Risorse addizionali per questo articolo • ANSA