This content is not available in your region

Dopo 24 anni, il "Tashkent International Film Festival" è tornato!

euronews_icons_loading
Dopo 24 anni, il "Tashkent International Film Festival" è tornato!
Diritti d'autore  euronews
Di Denis Loctier - Edizione italiana: Cristiano Tassinari

Luogo: Tashkent (Uzbekistan)
Argomento: il ritorno del "Tashkent International Film Festival"
Storia: dopo 24 anni di interruzione, si è svolta la prima edizione del nuovo Festival del Cinema di Tashkent, con l'obiettivo di far conoscere le opere prime di giovani registi locali e dei paesi vicini e di diventare un crocevia cinematografico tra Europa e Asia Centrale

Tashkent: star mondiali e giovani registi

Dopo una lunghissima pausa di 24 anni, è tornato il "Tashkent International Film Festival" (TIFFEST), che si è svolto dal 28 settembre al 3 ottobre 2021.

Ospiti e celebrità provenienti da tutto il mondo, ma il concorso cinematografico vero e proprio è riservato ai giovani registi.

Euronews
Uno degli ospiti internazionali: Steven Seagal.Euronews

Come ha detto il regista francese Luc Besson durante la serata delle premiazioni:

"Il cinema in Uzbekistan ha 100 anni, era ora di dare spazio ai giovani!"
Luc Besson
62 anni, regista francese

Tutti i cortometraggi in gara sono stati girati in Uzbekistan in appena cinque giorni di riprese.

"La Perla della Via della Seta"

Il Gran Premio è andato al film "Sulla Via della Seta".
La stessa antica via commerciale ha anche dato il nome al Festival, che si chiama proprio così: "Perla della Via della Seta".

Euronews
"La Perla della Via della Seta".Euronews

Sherzod Nazarov, vincitore del Gran Premio, è entusiasta:
"È stato importante per noi partecipare a questo Festival del cinema, per vedere il lavoro dei nostri colleghi di paesi come il Kirghizistan, il Tagikistan, la Spagna. Siamo diventati tutti amici e questa è la cosa più importante!".

Euronews
Il regista vincitore del Gran Premio, insieme a due suoi attori.Euronews

Madina Makhmudova è stata premiata per il miglior ruolo femminile nel film di un altro giovane regista uzbeko, Saidalokhan Masudkhanov, che ha ricevuto anche un premio speciale della giuria.

Saidalokhan Masudkhanov racconta il suo film:
"Il titolo del nostro film è "Obiettivo", o "La lente". Seguiamo il personaggio principale attraverso l'occhio di una macchina fotografica. Questo è un film sull'amore. Abbiamo provato a sperimentare qualcosa di nuovo e credo che ci siamo riusciti".

Euronews
Il miglior regista è lui!Euronews

La sperimentazione creativa è al centro del Festival di Tashkent, che mira a diventare un punto di riferimento per guidare l'innovazione nell'industria cinematografica in tutta l'Asia Centrale.
Quest'anno ha accolto oltre 350 registi da più di 40 paesi.

"Vogliamo dare un impulso al cinema uzbeko"

Firdavs Abduxoliqov è il presidente, Tashkent International Film Festival:
"Il nostro obiettivo è quello di consolidare gli sforzi dei direttori della fotografia di tutto il mondo, di creare una potente piattaforma per discutere idee brillanti e scambiare progetti qui, a margine del nostro Festival del cinema. Naturalmente, questi progetti daranno un nuovo impulso allo sviluppo dell'industria cinematografica uzbeka".

Euronews
"Vogliamo dare un nuovo impulso al cinema uzbeko!"Euronews

Che storia, il "Tashkent Film Festival"...

Questo spirito innovativo ha origine nella storia del "Tashkent International Film Festival": era un appuntamento importante per i cineasti innovativi provenienti da Asia, Africa e America Latina fin dal 1968. Il lungo stop è iniziato nel 1997, fino a quando il "Tashkent Film Festival" è stato ufficialmente ripreso quest'anno per decisione del presidente dell'Uzbekistan.

In questi giorni, Il Festival ha ospitato una moltitudine di corsi di formazione e master class per giovani direttori della fotografia.

Anna Gudkova, produttrice creativa, spiega:
"Qui I giovani registi possono acquisire molte conoscenze pratiche: come iniziare le loro opere prime, quali innovazioni industriali stanno emergendo, come funziona l'industria cinematografica nell'era delle piattaforme online e del dominio di Internet. Ognuno di questi eventi è estremamente formativo, utile e, soprattutto, fornisce un'opportunità per incontrarsi e comunicare tra loro, che, di fatto, è una delle basi di questa bellissima e difficile professione".

Euronews
"La professione di regista è bellissima, ma difficile".Euronews

Il nuovo "Tashkent International Film Festival" è destinato a diventare un evento annuale da non perdere per gli addetti ai lavori (e ai set) di tutto il mondo.

Link utili

Sito ufficiale "Tashkent International Film Festival"

Sventola la bandiera!

Web
Sventola la bandiera dell'Uzbekistan!Web

Una cartolina da...Tashkent

Euronews
Tashkent davvero sotto i riflettori. Saluti dall'Uzbekistan!Euronews

Risorse addizionali per questo articolo • EDIZIONE ITALIANA, DOPPIAGGIO E WEB: Cristiano Tassinari