Colpo d'occhio sulla lotta di classe in Brasile

Colpo d'occhio sulla lotta di classe in Brasile
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Questa settimana Cinema Box vi invita a scoprire una chicca del cinema brasiliano: “E’ arrivata mia figlia” di Anna Muylaert che sfrutta il

PUBBLICITÀ

Questa settimana Cinema Box vi invita a scoprire una chicca del cinema brasiliano: “E’ arrivata mia figlia” di Anna Muylaert che sfrutta il potenziale comico delle disuguaglianze in un paese in preda ai cambiamenti.

Il film ruota attono alla cameriera di una ricca famiglia di San Paolo. Val è considerata un membro della famiglia, ha allevato i figli del padrone come se fossero i suoi ma dorme in una piccola dependance dietro la villa padronale.

Quando la figlia della cameriera giunge in città per sosterene l’esame d’ingresso all’università l’equilibrio familiare implode.

Anna Muylaert ritrae le differenze sociali che marcano la società brasiliana conteporanea. La regista evita i clichés mostrando la complessità dei personaggi e sceglie sempre percorsi insoliti.

La scena è densa di momenti comici che svelano l’immenso registro drammaturgico di Regina Case.

Vincitrice del premio del pubblico al festival di Berlino l’opera mescola giudiziosamente sguardi sarcastici e una buona dose di speranza.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

European Film Awards: dominio di "Anatomia di una caduta"

Wim Wenders premiato al Festival Lumière di Lione

L'attore Michael Gambon, Silente in Harry Potter, è morto