EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Boom di prenotazioni per Easyjet. In Gran Bretagna si guarda alle vacanze estive

Boom di prenotazioni per Easyjet. In Gran Bretagna si guarda alle vacanze estive
Diritti d'autore Jens Kalaene/AP
Diritti d'autore Jens Kalaene/AP
Di Debora Gandini
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Boom di prenotazioni per Easyjet. In Gran Bretagna si guarda alle vacanze estive. Il governo ha annunciato la strategia per riaprire. Vola la compagnia low-cost. Occhi puntati sul "Covid Travel Pass", il passaporto sanitario digitale

PUBBLICITÀ

Spagna, Portogallo, Creta e Grecia. Sono alcune delle destinazioni turistiche tra le più popolari tra i cittadini britannici che non vedono l'ora di potere tornare a viaggiare. Dopo che la Gran Bretagna ha stabilito il suo piano per allentare con cautela ma in modo irreversibile le misure di contenimento, Easyjet ha preso il volo. La compagnia low-cost ha registrato un boom di prenotazioni, oltre il 300%, fino ad arrivare al 600% per il periodo delle vacanze.

Tra cautela e voglia di normalità, resta da verificare se i vari paesi permetteranno l’ingresso dei viaggiatori britannici senza imporre alcuna quarantena. Al momento Francia e Spagna a causa della varianti del virus sono corse ai ripari, chiedendo l’isolamento a chi arriva dal Regno Unito.

Lo IATA Travel Pass

Mascherine, controllo della temperatura, tamponi rapidi restano tra le misure sempre in vigore. Ma in arrivo nelle prossime settimane c’è anche Covid Travel Pass, messo a punto dall'Organizzazione Internazionale delle Compagnie aeree (IATA). Si tratta di una app che aiuterà i passeggeri a gestire in modo semplice e sicuro i propri viaggi, rispettando i requisiti imposti dai governi per i test o i vaccini COVID-19.

Le informazioni sanitarie potranno essere agevolmente condivise con le autorità locali e le compagnie aeree, che le potranno verificare attraverso la scansione di un QrCode. Per far funzionare lo IATA Travel Pass sono necessari quattro passaggi: definire un registro dei requisiti di accesso; avere un registro di laboratori, consentire ai passeggeri di caricare in modo sicuro i dati sanitari sui loro cellulari e di condividerli, creare una identità digitale che consenta di verificare il proprietario del certificato.

Le compagnie che adotteranno il Travel Pass

Il passaporto sanitario digitale, già testato dalla Singapore Airlines, sarà adottato da Etihad, Qatar Airways, ed Air New Zealand. Emirates implementerà la fase 1 a Dubai per la convalida dei test PCR Covid-19 prima della partenza. In questa fase iniziale, che dovrebbe iniziare ad aprile, i clienti n viaggio da Dubai potranno condividere il loro risultato del test COVID-19 direttamente con la compagnia aerea.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Easyjet vola basso, ridimensionati i piani per l'inizio della stagione estiva

Euro in ribasso dopo la vittoria della sinistra alle legislative francesi

L'Ue vuole imporre dazi doganali sui prodotti a basso costo veduti da piattaforme come Temu e Shein