Ford: nel 2020 chiude fabbrica in Galles, 1700 posti a rischio

Ford: nel 2020 chiude fabbrica in Galles, 1700 posti a rischio
Di Paola Cavadi
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il colosso americano, già impegnato dal 2015 in un piano di ristrutturazione nel Regno Unito, aveva annunciato nei mesi scorsi un altro taglio da 1000 posti. "Nulla a che vedere con la Brexit" dice il capo di Ford Europe.

PUBBLICITÀ

Ford annuncia nuovi tagli nel Regno Unito. L'anno prossimo a chiudere battenti sarà la fabbrica di Bridgend, in Galles, dove vengono prodotti motori per Jaguar e Land Rover i cui contratti di fornitura scadono a fine anno. A rischio 1700 lavoratori, uno scenario che i sindacati definiscono disastroso per gli operai e per l'intera economia locale.

A chi avanza l'ipotesi che sulla decisione abbia pesato anche il caos Brexit, risponde il presidente di Ford Europa, Stuart Rowley : "nulla a che vedere con la chiusura dello stabilimento - afferma " e in caso di no deal valuteremo la situazione - aggiunge - e non esiteremo a proteggere i nostri interessi".

Un altro duro colpo all'industria dell'auto britannica. Nei mesi scorsi il colosso americano, impegnato dal 2015 in un piano di ristrutturazione nel Regno Unito, aveva annunciato il taglio di 1000 posti di lavoro. Di recente anche Honda ha detto addio alla Gran Bretagna, mentre Nissan ha rinunciato a un progetto di espansione.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Ford taglia 7000 posti di lavoro

L'aspetto fisico dei vostri genitori può avere conseguenze sul vostro portafoglio. Ecco come

Ecco chi è l'uomo più ricco del mondo. Ha superato Elon Musk