Brexit, il ministro Hunt: "Inappropriate le minacce delle aziende"

Brexit, il ministro Hunt: "Inappropriate le minacce delle aziende"
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

L'esponente dell'esecutivo replica a Airbus e BMW che avevano parlato di possibili licenziamenti nel Regno Unito

PUBBLICITÀ

Le preoccupazioni di alcuni gruppi industriali sul rischio Brexit, sono liquidate come "minacce" dal governo di Londra.

Parlando in televisione, Jeremy Hunt, ministro della Salute dell'esecutivo conservatore guidato da Theresa May, ha respinto al mittente le osservazioni critiche.

"È inappropriato che le aziende facciano questo tipo di minacce per una ragione molto semplice: siamo in un momento critico nelle discussioni sulla Brexit e ciò significa che dobbiamo sostenere Theresa May per offrire la migliore Brexit possibile, una Brexit pulita, quello che le aziende chiedono - e io sono stato negli affari per 14 anni - è di avere chiarezza e certezza ".

Il ministro Hunt si riferiva al monito di aziende come Airbus, il cui presidente ha parlato del rischio di licenziamenti nel Regno Unito se si arrivasse alla Brexit senza una soluzione condivisa.

Analogo l'allarme espresso dal gruppo automobilistico BMW, che nel Regno Unito controlla le linee di produzione della Mini e della Rolls Royce, dando lavoro a 8000 persone.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Tasse: ecco i Paesi d'Europa dove la classe media ne paga di più

Ecco perché i millennial potrebbero diventare la generazione più ricca di sempre

Inflazione nell'eurozona in calo al 2,6% a febbraio