EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

L'economia greca riprende a respirare

L'economia greca riprende a respirare
Diritti d'autore 
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied
PUBBLICITÀ

La Grecia non è fuori dal tunnel ma sembra sulla buona strada. Secondo il premier Tsipras il pil ellenico quest’anno crescerà quasi del 2% superando le previsioni dell’esecutivo. Atene stima una crescita dell1,8% comunque, inferiore rispetto al 2,7% precedente.

Le stime continuano però ad essere ballerine. È vero che il paese ha attraversato un secondo trimestre in territorio positivo, secondo quanto riferisce l’istituto di statistica. L’economia ha segnato un incremento dello 0,5% su base congiunturale e dello 0,8% su base annua. Inferiore alle roboanti dichiarazioni del governo.

La Grecia sembra uscire da un decennio di forte recessione in cui l’economia si è contratta del 25% circa. Potenzialmente dunque, l’economia greca cresce più di quella britannica, in questa fase di quasi Brexit, anche se la situazione dell’Ellade era infinitamente peggiore di quella di Londra.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

La Bce lascia invariati i tassi di interesse: il controllo dell'inflazione resta fondamentale

Il sentimento economico per la Germania scende più del previsto: ripresa a rischio?

Elezioni Francia, cosa cambia per l'economia se vince il Rassemblement national?