EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Calamità e cospirazione: tutti i leader europei morti in incidenti aerei

In questa foto di archivio del 19 settembre 1961, i ricercatori camminano tra i rottami sparsi di un aereo DC6B in una foresta vicino a Ndola, in Zambia
In questa foto di archivio del 19 settembre 1961, i ricercatori camminano tra i rottami sparsi di un aereo DC6B in una foresta vicino a Ndola, in Zambia Diritti d'autore AP/AP2011
Diritti d'autore AP/AP2011
Di Joshua Askew
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Questo articolo è stato pubblicato originariamente in inglese

C'è una lunga lista di leader europei che sono stati uccisi in incidenti aerei ed elicotteri, spesso in circostanze misteriose. Alcuni dei casi di più alto profilo, alcuni dei quali rimangono tuttora irrisolti

PUBBLICITÀ

Il presidente iraniano Ebrahim Raisi non è stato il primo leader a morire in un incidente in elicottero. Tutt'altro. Esiste una lunga lista di personalità politiche e militari europee che sono rimaste uccise in incidenti fortuiti o in disastri misteriosi, nonostante le misure di sicurezza, spesso rigorose, applicate per proteggerle.

La maggior parte degli incidenti mortali di elicotteri o aerei sono causati da guasti tecnici, errori dei piloti o cattive condizioni meteorologiche, ma alcuni sono anche legati a teorie cospirative più bizzarre.

Questi sono alcuni dei casi di più alto profilo, alcuni dei quali rimangono tuttora irrisolti.

Il segretario generale delle Nazioni Unite Dag Hammarskjöld

Dag Hammarskjöld, famoso diplomatico svedese e all'epoca segretario generale della Nato, rimase ucciso in un incidente aereo nello Zambia il 18 settembre 1961.

Le circostanze dell'incidente non sono ancora chiare. Hammarskjöld si trovava su un aereo della compagnia aerea svedese Transair diretto nella Repubblica del Congo. Si stava recando a partecipare ai colloqui per il cessate il fuoco tra le forze dell'Onu e le truppe del Katanga, una provincia separatista del Congo, quando avvenne l'incidente.

Tutti i 16 passeggeri a bordo rimasero uccisi.

FILE - In this May 19, 1953, file photo, Dag Hammarskjold, recently appointed secretary general of the United Nations who is on a visit to Sweden, smokes his pipe.
FILE - In this May 19, 1953, file photo, Dag Hammarskjold, recently appointed secretary general of the United Nations who is on a visit to Sweden, smokes his pipe.AP/AP2011

Un'inchiesta del 1962 sostenne che la colpa fosse di un errore del pilota, che volava a bassa quota. Tuttavia, nel 2011 il Guardian ha portato a galla nuove prove secondo le quali l'aereo fu abbattuto sopra la Rhodesia settentrionale (oggi Zambia) e le autorità coloniali britanniche avrebbero insabbiato l'incidente.

Anche le compagnie minerarie e l'ex servizio segreto russo, il Kgb, sono stati accusati separatamente di essere dietro il presunto complotto. Euronews non può verificare in modo indipendente nessuna delle due affermazioni.

Il primo ministro jugoslavo Džemal Bijedić

Džemal Bijedić è stato un politico bosniaco che ha ricoperto la carica di primo ministro della Repubblica socialista federale di Jugoslavia, un ex Stato socialista dei Balcani.

Bijedić, che ha combattuto nella Seconda guerra mondiale come partigiano jugoslavo ma si è fatto un nome con una serie di ruoli politici di alto profilo, è morto nel 1977 quando il suo Leerjet si è schiantato contro il monte Inač, in Bosnia-Erzegovina. Anche sua moglie Razija e altre sei persone rimasero uccise.

L'incidente è stato attribuito al maltempo, ma questo non ha impedito ai cospirazionisti di sospettare un sinistro complotto da parte dei suoi rivali.

Yugoslavia Premier Josip Broz Tito addresses the opening session of Yugoslavia's Third Congress of the People's Front at Belgrade on April 9, 1949.
Yugoslavia Premier Josip Broz Tito addresses the opening session of Yugoslavia's Third Congress of the People's Front at Belgrade on April 9, 1949.AP/AP1949

Bijedić era visto da alcuni come un successore dell'anziano Tito, che ha guidato il movimento partigiano e ha guidato lo Stato socialista dal 1945. Tito morì tre anni dopo per complicazioni dovute a una cancrena e la Jugoslavia si sfaldò in una serie di guerre negli anni Novanta.

Il primo ministro portoghese Francisco SáCarneiro

Nome noto fin dalla Rivoluzione dei garofani del 1974, Francisco Manuel Lumbrales de Sá Carneiro guidò l'Alleanza democratica di destra che vinse le elezioni generali in Portogallo nel 1979. Ma la sua vittoria durò poco.

Mentre si recava a un comizio elettorale a Porto, il Cessna del popolare politico si schiantò contro un edificio pochi istanti dopo il decollo

Una prima indagine congiunta della polizia e dei funzionari dell'aviazione civile stabilì che l'incidente era stato causato da un guasto al motore. Tuttavia, le moderne analisi chimiche effettuate nel 2004 su parti del relitto dell'aereo hanno indicato che sotto la cabina di pilotaggio era stata piazzata una bomba.

Portuguese Prime Minister Francisco Sa Carneiro, right, discussing U.S.-Portuguese relations with Henry Kissinger in Lisbon , Nov. 15, 1980.
Portuguese Prime Minister Francisco Sa Carneiro, right, discussing U.S.-Portuguese relations with Henry Kissinger in Lisbon , Nov. 15, 1980.Rebelo/AP1980

Secondo varie teorie l'obiettivo del presunto assassinio non sarebbe stato Carneiro, bensì il ministro della Difesa Adelino Amaro da Costa, che viaggiava con il primo ministro e avrebbe portato all'Onu documenti relativi alla teoria del complotto October surprise.

La teoria, risalente al 1980, sostiene che la campagna elettorale di Ronald Reagan abbia lavorato segretamente per ritardare il rilascio degli ostaggi statunitensi in Iran e così danneggiare le possibilità di rielezione del presidente Usa Carter. Gli ostaggi furono rilasciati subito dopo l'insediamento di Reagan. Diverse inchieste del Congresso degli Stati Uniti non hanno trovato prove sufficienti a sostegno di questa teoria. 

Il presidente della Polonia Lech Kaczyński

PUBBLICITÀ

Lech Kaczyński è stato presidente della Polonia fino alla sua morte, avvenuta in un incidente aereo il 10 aprile 2010. Il disastro è avvenuto vicino a Smolensk, nella Russia occidentale, uccidendo tutti i 96 passeggeri

A bordo dell'aereo c'erano molti alti ufficiali militari, parlamentari polacchi, dignitari e la moglie di Kaczyński: la delegazione doveva partecipare al 70esimo anniversario del massacro di Katyn, dove migliaia di ufficiali polacchi furono giustiziati dai sovietici durante la Seconda guerra mondiale.

L'aereo ha cercato di atterrare in una fitta nebbia all'aeroporto di Smolensk Nord, nonostante gli avvertimenti sulle cattive condizioni meteorologiche e il consiglio di deviare su un altro aeroporto. L'aereo ha sfiorato le cime degli alberi, ha perso il controllo e si è schiantato nella foresta vicino alla pista.

The tail of a rocket sticks out in a memorial for the thousands of Polish officers killed in 1940 by Soviet secret police in the Katyn massacre, in Kharkiv, Ukraine, 23/3/24.
The tail of a rocket sticks out in a memorial for the thousands of Polish officers killed in 1940 by Soviet secret police in the Katyn massacre, in Kharkiv, Ukraine, 23/3/24.Andrew Marienko/Copyright 2022 The AP. All rights reserved

L'incidente ha avuto implicazioni significative per la Polonia. Ha gettato il Paese dell'Europa orientale nel lutto e ha sollevato interrogativi sulle decisioni che hanno portato all'incidente, comprese le possibili pressioni sui piloti e l'adeguatezza dell'aereo. La tragedia ha anche suscitato dibattiti sulle relazioni tra Polonia e Russia, dato il contesto storico del massacro di Katyn e le tensioni politiche in corso.

Mentre Kaczyński è stato trasformato in un martire nazionale, suo fratello gemello Jarosław - leader non ufficiale del partito nazionalista di destra Diritto e giustizia - ha usato la morte di Lech per mettere in guardia dall'ingerenza e dall'influenza maligna della Russia nel Paese. Valeriya Novodvorskaya, giornalista e politica russa, ha sempre sostenuto che il Cremlino ha ucciso Kaczyński, ma non ha mai prodotto prove a sostegno di questa affermazione.

PUBBLICITÀ
Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Perché Raisi era a bordo di un elicottero statunitense vecchio di quattro decenni

Solidarietà e sconcerto: i politici dell'Ue si dividono sulla morte del presidente iraniano Raisi

Iran, cosa succederà con la morte del presidente Ebrahim Raisi