Austria: manifestazione contro l'estrema destra, che però è in testa ai sondaggi

Manifestazione contro l'estrema destra in Austria
Manifestazione contro l'estrema destra in Austria Diritti d'autore Johannes Pleschberger / euronews
Diritti d'autore Johannes Pleschberger / euronews
Di Johannes Pleschberger
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

L'FPÖ è un partito di destra populista e anti-immigrazione, critica l'aumento del costo della vita e la recente escalation di violenza nelle strade di Vienna

PUBBLICITÀ

Migliaia di persone manifestano regolarmente contro l'FPÖ, il partito della libertà, in Austria. Il partito di estrema destra, conservatore e populista, è stato al primo posto nei sondaggi per oltre un anno. Ora si avvicinano le elezioni europee e le elezioni parlamentari: l'Austria rischia di essere travolta dalla nuova ondata nazionalista.

"Questo è il partito che suscita più odio, che mina la nostra democrazia" dice una donna che sfila in corteo.

Le leve politiche dell'estrema destra in Austria

FPÖ è partito anti-immigrazione e le soluzioni prospettate sono di chiusura. Ma non è possibile, sostengono i manifestanti: "Dobbiamo semplicemente lavorare insieme a una soluzione e non limitarci a dire: 'fuori gli stranieri'".

Ostracizzato da molti, scelto da un numero ancora maggiore di persone, l'FPÖ critica l'aumento del costo della vita e la recente escalation di violenza nelle strade di Vienna. Propone un voto di protesta contro il governo.

A causa della difficile congiuntura economica, il partito della libertà, scettico nei confronti dell'Ue, sembra aver fatto breccia nell'elettorato austriaco. L'Europa deve prepararsi a un'Austria isolata e più orientata verso l'Ungheria.

Austria più spostata verso l'Ungheria con l'FPÖ

"L'FPÖ è molto meno entusiasta della guerra in Ucraina e anche molto più positivo nei confronti di Orbán. Questo significherebbe un riorientamento sulla scena internazionale, anche se dipende molto da ciò che i partiti partner dell'FPÖ consentono" spiega Markus Wagner, professore di scienze politiche all'Università di Vienna.

Secondo i sondaggi, l'FPÖ vincerà sia le elezioni europee di giugno che le elezioni parlamentari in autunno. Il futuro cancelliere austriaco non sarà probabilmente un partner facile per Bruxelles.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Vienna: proteste contro il ballo organizzato dall'estrema destra

Austria: il progetto di Vienna per dare una casa ai senzatetto

Corruzione in Austria: Kurz a processo. L'ex Cancelliere nega ogni responsabilità