Guterres a Bruxelles: "Ruolo dell'Europa in questo momento buio è più importante che mai"

ll segretario generale dell'Onu, Antonio Guterres, e la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, alla conferenza stampa a Bruxelles (20marzo 2024)
ll segretario generale dell'Onu, Antonio Guterres, e la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, alla conferenza stampa a Bruxelles (20marzo 2024) Diritti d'autore Virginia Mayo/Copyright 2024 The AP. All rights reserved
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Antonio Guterres ha incontrato a Bruxelles la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, con cui ha parlato delle crisi in Ucraina e a Gaza. L'Europa ha un "ruolo importante in questo momento buio" ha detto il segretario generale dell'Onu

PUBBLICITÀ

"Il ruolo globale dell'Europa è più importante che mai in questo momento buio" ha detto il segretario generale delle Nazioni Unite, Antonio Guterres, mercoledì a Bruxelles.

Nell'incontro avuto con la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, Guterres ha fatto riferimento alla guerra in corso in Medio Oriente e a quella in Ucraina, per cui ha chiesto una "pace giusta" che rispetti la "sovranità, l'indipendenza e l'integrità territoriale" del Paese.

Guterres: "L'invasione dell'Ucraina sta minando la Carta Onu"

"L'invasione da parte della Russia ha causato e sta causando terribili sofferenze, alimentando le tensioni globali e minando il diritto internazionale e la Carta delle Nazioni Unite" ha dichiarato il segretario dell'Onu. 

A Gaza, invece, bisogna continuare a fare tutto il possibile per "porre fine alle uccisioni, raggiungere un immediato cessate il fuoco umanitario e garantire il rilascio incondizionato degli ostaggi" ha aggiunto Guterres, secondo cui "nulla giustifica gli atti ripugnanti compiuti da Hamas il 7 ottobre e nulla giustifica la punizione collettiva del popolo palestinese".

"In un momento in cui ci troviamo ad affrontare diverse crisi che sono interconnesse e internazionali per natura, che si tratti dell'Ucraina o di Gaza, del Sudan o di Haiti" ha affermato Ursula von der Leyen in un comunicato "anche la cooperazione tra l'Unione europea e le Nazioni Unite è più importante che mai".

Appello Ue a Israele: "Apriamo altri valichi" chiede von der Leyen

La presidente della Commissione ha riferito che l'Ue stanziato 125 milioni di euro per gli aiuti umanitari ai palestinesi nel 2024

Dopo il primo invio con successo di aiuti via mare da Cipro "abbiamo bisogno di vedere molte più navi e consegne di questo tipo attraverso il corridoio marittimo" ha dichiarato von der Leyen, che ha chiesto tuttavia a Israele "l'apertura di altri valichi terrestri" dal lmento che il flusso di aiuti a Gaza "è troppo lento".

In settimana le Nazioni Unite hanno valutato che la Striscia di Gaza, in particolare la parte nord, entrerà in un livello di emergenza umanitaria definito di vera e propria carestia secondo i parametri internazionali.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Ue, 150 milioni di euro a Unrwa: continuano indagini sui presunti legami tra l'agenzia Onu e Hamas

Israele chiede le dimissioni di Guterres: "le sue posizioni sono immorali"

Summit sull'energia nucleare a Bruxelles: i pro e i contro per la crisi climatica