Morte di Navalny: almeno cento arresti in Russia, commemorazioni in tutto il mondo

Donna arrestata a San Pietroburgo
Donna arrestata a San Pietroburgo Diritti d'autore AP/Copyright 2024 The AP. All rights reserved
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Decine di persone si sono riunite in diverse città russe per ricordare l'oppositore di Putin morto in carcere. Almeno cento gli arrestati, di cui solo cinquanta a San Pietroburgo. Commemorazioni anche nel resto del mondo

PUBBLICITÀ

Un centinaio di persone sono state arrestate in varie città russe durante le manifestazioni di lutto per la morte di Alexei Navalny. Lo segnala i portali indipendente dei diritti umani.

Le autorità russe hanno messo in guardia in anticipo contro gli assembramenti e le proteste di massa. Nonostante ciò, fiori, foto e candele sono stati visti in molti luoghi della Russia. A Mosca e a San Pietroburgo, in particolare, le persone si sono riunite vicino ai monumenti installati, molto tempo fa, in memoria delle vittime delle repressioni politiche sovietiche.

San Pietroburgo ha visto il maggior numero di detenzioni, più di cinquanta, ovvero più della metà in tutta la Russia.

Commemorazioni per Navalny in tutto il mondo

Raduni in memoria di Navalny si sono tenuti anche nel resto del mondo. La gente si è riunita nei pressi delle ambasciate e dei consolati russi, soprattutto nei Paesi europei e anche in Kazakistan, ma anche lontano da Mosca come in Argentina. Potrebbe essere la prova di una vasta geografia dell'emigrazione dei russi fuggiti da Putin e dalla guerra.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Morte Navalny: le commemorazioni da Mosca a Kazan per ricordare l'oppositore russo

Morte Navalny, indignazione e accuse dall'Ue

Attentato a Mosca: agli arresti un ottavo sospetto, il direttore dell'Fsb accusa Ucraina, Usa e Gb