EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Sanremo: dal ritorno di Allevi al ballo del qua qua di Travolta, la seconda serata

Amadeus e Travolta all'Ariston
Amadeus e Travolta all'Ariston Diritti d'autore Marco Alpozzi/LaPresse Marco Alpozzi
Diritti d'autore Marco Alpozzi/LaPresse Marco Alpozzi
Di Euronews
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Giorgia in veste di co-conduttrice celebra i trenta anni della sua 'E poi'. Allevi torna a esibirsi dopo due anni. Travolta in imbarazzo per il ballo del qua qua. Ascolti in calo rispetto al 2023. Venerdì Amadeus leggerà un comunicato degli agricoltori

PUBBLICITÀ

Secondo appuntamento con la 74esima edizione del Festival di Sanremo. A esibirsi solo la metà dei trenta cantanti in gara, tutti senza dubbio più sciolti dopo il debutto della prima serata. Il palco dell'Ariston è rimasto comunque affollatissimo: gli altri quindici artisti si sono improvvisati presentatori per una sera.

L'idea funziona, tra una battuta, un abbraccio e un incoraggiamento prima di ogni esibizione, ma mette un po' in ombra Giorgia, conduttrice della serata al fianco di Amadeus. La cantante romana, però, brilla ed emoziona quando canta.

Emozionanti anche il monologo e la performance di Giovanni Allevi, che dopo due anni di stop a causa di un mieloma è tornato a suonare in pubblico. Ospite speciale John Travolta, l'attore statunitense di origini italiane è tornato sul palco dell'Ariston dopo circa venti anni. Ritmi serrati, ancora tanta musica, il festival scorre, nonostante le quasi cinque ore. Il nostro voto alla serata è 6 e mezzo, il merito è sicuramente di Giorgia e Allevi.

Amadeus leggerà una lettera degli agricolotori

Durante la conferenza stampa di giovedì mattina, la Rai ha fatto sapere che venerdì Amadeus leggerà un comunicato degli agricoltori che protestano contro le misure Ue. Alcuni sono arrivati alle porte della città con i trattori ma non è stato concesso loro di entrare.

Giorgia festeggia trenta anni di carriera

"Ho rosicato un po'", dice Giorgia ad Ama a metà serata, guardando i cantanti rubarle quel poco che aveva da fare come co-conduttrice, ma basta lasciarle il palco per ricordarsi del suo infinito talento.

Giorgia fa il suo ingresso cantando l'iconica E poi..., sua canzone di debutto non solo al Festival di Sanremo, correva l'anno 1994, ma anche nel panorama musicale italiano. Trenta anni precisi, che Amadeus tiene a farle celebrare con torta e candeline. Più tardi, durante la serata, è il turno di un medley dei suoi successi che incanta il teatro: Giorgia batte Giorgia. Ogni volta che canta. È la prova che il tempo non passa invano e che anche il talento più cristallino può migliorare e affinarsi col tempo.

Il monologo di Giovanni Allevi

Il momento migliore della seconda serata ce lo regala il pianista e compositore Giovanni Allevi, che dopo due anni lontano dalle scene a causa di un mieloma, torna a suonare in pubblico. Prima di esibirsi Allevi si avventura in un monologo sul suo percorso nel dolore, innalzando il suo inno alla bellezza della vita, alla gratitudine, alla solidarietà.

"Quant'è liberatorio essere sé stessi", dice, scoprendo la chioma di riccioli ormai grigi. Si emoziona ed emoziona. Ci è voluto un attimo per riprendersi. 

Il ballo del qua qua con John Travolta

La febbre del sabato sera ad Amadues non è mai passata. Il conduttore, nato come deejay, ha invitato all'Ariston John Travolta. Non è stata la prima volta per il divo di Hollywood a Sanremo, già nel 2006 fu ospite della kermesse, protagonista con Victoria Cabello di un siparietto in cui le massaggiò i piedi. Mercoledì sera ancora un po' di imbarazzo per Travolta, dopo aver accennato qualche passo delle coreografie di Greese e la Febbre del Sabato sera, Travolta, Fiorello e Amadeus hanno ballato davanti al teatro di Sanremo il Ballo del Qua Qua, l'attore si è cimentato nel ballo ma ha detto no al cappello da papera.

Le nuove parole dell'amore interpretate dal cast di Mare Fuori

Seconda presenza consecutiva per il cast di Mare Fuori, scontata dato l'enorme successo che la serie sta riscuotendo, da pochi giorni la quarta stagione è tornata disponibile sul servizio di streaming Rai. Convince l'interpretazione delle "nuove parole dell'amore" scelte dallo scrittore Matteo Bussola per tratteggiare una nuova educazione sentimentale contro la violenza di genere: ascolta, accogli, accetta, impara, verità, accanto, no, insieme. Convince un po' meno la retorica delle parole. 

Gli outfit della seconda serata di Sanremo

Anche questa sera la maggior parte degli artisti in gara mantiene un profilo basso in quanto a originalità dell'outfit. Spiccano quasi di più gli artisti "a riposo". La Sad arriva sul palco in smoking, un cambio di look radicale rispetto alla prima serata, ma sempre con un tocco punk: sulla schiena tre versioni di Amadeus "ribelle", con tanto di tatuaggi e cresta. 

Degni di nota, per l'eleganza e la sensualità, Emma in total look nero con un'enorme collana a forma di serpente e Mahmood, che fa sognare con un top asimmetrico leggermente trasparente. Bonus per Big Mama, che fa centro con un look che fa molto Volturi, della saga di Twilight, ma poi a sorpresa scopre la silhouette. Non classificati Francesco Renga e Nek: distinguere i loro completi anni settanta da quelli della serata precedente è quasi impossibile.

La classifica parziale della seconda serata

Nella seconda serata entra in gioco il voto da casa, oltre a quello della Giuria delle radio, che da questa edizione sostituisce la Giuria demoscopica. Ma Amadeus svela solo le prime cinque posizioni: bisognerà aspettare giovedì sera per fare un bilancio delle preferenze di pubblico e radio. 

Le prime cinque posizioni della seconda serata

Geolier - I p' me, tu p' te

Irama - Tu no

PUBBLICITÀ

Annalisa - Sinceramente

Loredana Bertè - Pazza

Mahmood - Tuta gold

La classifica del Fantasanremo della seconda serata

Aggiornata anche la classifica del gioco che coinvolge migliaia di utenti online. Al primo posto nella classifica provvisoria della seconda serata del Fantasanremo c'è Dargen D'Amico (210 punti) seguito da Loredana Bertè (145) e Big Mama (123). Qui sotto la classifica completa. Nella lega della redazione di Euronews Ilaria è ancora in testa (638 punti), Fortunato segue con 623 e poi Rita con 508 punti, poi Filippo (476), Michela (418) e Maria Michela (360).

PUBBLICITÀ

Al Fantasanremo partecipa anche il parlamento europeo. Annunciata oggi l'iniziativa che permetterà agli artisti in gara di guadagnare 20 punti mostrando una matita sul palco dell'Ariston. "La matita è simbolo della democrazia e ci ricorda l'importanza di un diritto che abbiamo tutti e che non dobbiamo sprecare: il diritto di voto", ha scritto l'Europarlamento. 

I dati di ascolto della seconda serata del festival di Sanremo

La seconda serata del 74° Festival della Canzone Italiana è stata vista da 10 milioni 361 mila spettatori, con uno share del 60,1%, lo ha fatto sapere la Rai. Dato in calo rispetto ai   10 milioni 545mila telespettatori pari al 62.3% di share dell'edizione 2023.

La prima parte, dalle 21.17 alle 23.29, è stata vista da 13 milioni 434 mila spettatori, con uno share del 57,6%. La seconda parte, dalle 23.32 all'1.33 è stata vista da 6 milioni 899 mila spettatori, con uno share del 66,2%.

Tutti i vincitori dei Sanremo di Amadeus: Mahmood e Tofu chiudono la serata con un mash-up

Chiude la seconda serata il mash-up di Mahmood e Tofu, l’alterego milanese del sicilianissimo Fiorello. Fuori dall’Ariston, coperti dal cappotto per proteggersi dal freddo della notte sanremese e da spessi occhiali da sole per nascondere la stanchezza - è l’1.30, la diretta è durata quasi cinque ore - il duo improvvisa un medley di Fai rumore, Zitti e buoni, Brividi e Due vite. I brani vincitori delle ultime quattro edizioni presentate da Amadeus: mancano solo 15 ore di diretta per scoprire chi sarà il quinto.

PUBBLICITÀ

Nella terza serata di giovedì vale lo stesso meccanismo della seconda: 15 artisti in gara presentati dai 15 che hanno cantato mercoledì. A votare saranno ancora le radio e il pubblico da casa. Teresa Maninno a co-condurre con Amadeus. Ospiti Russel Crowe, SabrinaFerilli ed Eros Ramazzotti per un altro anniversario della storia sanremese: Terra promessa compie 40 anni.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Sanremo 2024: Geolier vince la serata cover tra i fischi dell'Ariston, le pagelle di Euronews

L'Etna torna a eruttare: allerta arancione, problemi ai voli a causa della cenere

Stromboli, lava e nubi di cenere del vulcano sul mare. Vulcanologo Ingv "fuori dall'ordinario"