Elezioni in Serbia: l'Europarlamento chiede un'indagine sui presunti brogli elettorali

L'opposizione serba ha denunciato brogli elettorali alle elezioni tenutesi in Serbia lo scorso 17 dicembre 2023
L'opposizione serba ha denunciato brogli elettorali alle elezioni tenutesi in Serbia lo scorso 17 dicembre 2023 Diritti d'autore Darko Vojinovic/Copyright 2024 The AP. All rights reserved
Di Teodora Vasiljević
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

La risoluzione del Parlamento europeo chiede un'indagine internazionale indipendente sulle irregolarità denunciate in Serbia alle elezioni parlamentari e amministrative dello scorso dicembre

PUBBLICITÀ

Continuano le denunce di presunti brogli elettorali e irregolarità alle elezioni parlamentari e amministrative tenutesi in Serbia il 17 dicembre 2023. Questa volta è il Parlamento europeo ad alzare la voce direttamente da Strasburgo con una risoluzione votata giovedì 8 febbraio.

Il testo, approvato con 461 sì a fronte di 53 voti contrari e 43 astenuti, chiede un**'indagine internazionale e indipendente** sulle irregolarità denunciate in Serbia alle ultime elezioni vinte dal partito del presidente Aleksandar Vučić. 

Cosa chiede l'Europarlamento

La richiesta dell'Europarlamento è di sospendere i finanziamenti Ue qualora venisse provato il diretto coinvolgimento delle autorità serbe nei brogli. 

Gli eurodeputati hanno segnalato le "numerose carenze procedurali" che hanno caratterizzato il voto e lamentano "la mancanza di una risposta istituzionale ai gravi sospetti" sull'implicazione dei membri delle istituzioni serbein "manipolazioni e abusi elettorali"

Tra le condanne anche "la mancanza di risultati nel perseguire e sanzionare i reati", incluse le accuse di manipolazione illegale dei registri elettorali e dei diritti di voto, le pressioni e le intimidazioni contro i cittadini e i candidati alle elezioni. Non sono mancati i riferimenti ai casi di corruzione, alla falsificazione di firme dei cittadini, al clientelismo e all'abuso illegittimo dei dati dei serbi.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Serbia, l'opposizione protesta durante la prima sessione del Parlamento: "Elezioni rubate"

Serbia: proteste a Belgrado, chiesto l'annullamento delle elezioni

Elezioni in Serbia: vittoria annunciata per il presidente Vučić