EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Stati Uniti: Trump condannato per diffamazione, dovrà pagare 83 milioni di dollari a Carroll

Donald Trump
Donald Trump Diritti d'autore Seth Wenig/Copyright 2024 The AP. All rights reserved.
Diritti d'autore Seth Wenig/Copyright 2024 The AP. All rights reserved.
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

L'ex presidente degli Stati Uniti è stato condannato da un tribunale di New York per diffamazione. Trump dovrà versare 83 milioni di dollari alla scrittrice Carroll che lo aveva accusato di violenze sessuali per fatti avvenuti circa trenta anni fa

PUBBLICITÀ

Donald Trump è stato condannato venerdì per diffamazione e dovràpagare altri 83,3 milioni di dollari (76,6 milioni di euro) a E. Jean Carroll, la scrittrice che nel 2019 ha accusato l'ex presidente degli Stati Uniti di averla aggredita sessualmente circa trenta anni fa in un grande magazzino di New York.Carroll aveva chiesto 24 milioni di dollari. Per lo stesso caso, Trump era già stato condannato lo scorso anno a pagare cinque milioni di dollari per aggressione e diffamazione. Il tycoon ha protestato vigorosamente, affermando che ricorrerà in appello.

"Questa è una grande vittoria per ogni donna che si rialza quando viene messa al tappeto, e un'enorme sconfitta per ogni prepotente che ha cercato di tenere una donna al tappeto", ha scritto Carroll in una dichiarazione diffusa alla stampa.

Trump annuncia che farà ricorso: "Ridicolo"

Trump aveva assistito al processo all'inizio della giornata, ma è uscito dall'aula durante l'arringa dell'avvocato di Carroll. È tornato per l'arringa finale del suo avvocato e per una parte delle deliberazioni, ma ha lasciato il tribunale mezz'ora prima della lettura del verdetto. "Assolutamente ridicolo!", ha dichiarato poco dopo in un comunicato. "Il nostro sistema legale è fuori controllo e viene usato come arma politica".

I suoi avvocati hanno detto che il verdetto è stato ottenuto perché gli oppositori di Trump hanno fatto causa "in Stati in cui sanno che otterranno giurie come questa". Trump deve ancora affrontare 91 accuse penali in quattro capi d'imputazione che lo accusano di aver cercato di rovesciare le elezioni presidenziali del 2020, di aver gestito male documenti riservati e di aver organizzato bustarelle a una pornostar.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Usa, Donald Trump vince i caucus in Nevada, Nikki Haley non partecipa

Elezioni Usa, la Corte Suprema decide se Trump può tornare a essere presidente

Stati Uniti, al coro di Dem che chiede il ritiro di Biden si sarebbero aggiunti Obama e Pelosi