EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Corea del Nord spara colpi di artiglieria verso il Sud, Seoul: "Una provocazione"

Tornano le tensioni al confine tra Corea del Nord e Corea del Sud sul 38esimo parallelo
Tornano le tensioni al confine tra Corea del Nord e Corea del Sud sul 38esimo parallelo Diritti d'autore AP/AP
Diritti d'autore AP/AP
Di Gabriele Barbati
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

La Corea del Nord ha sparato venerdì mattina verso l'isola di Yeonpyeong. Nessun danno né vittime. Un atto di "provocazione" per il governo di Seoul, una "risposta" alle esercitazioni navali del Sud con gli Stati Uniti per Pyongyang

PUBBLICITÀ

La Corea del Nord ha sparato più di duecento proiettili di artiglieria dalla sua costa occidentale verso l'isola sudcoreana di Yeonpyeong, hanno reso noto le autorità sudcoreane.

I proiettili, sparati venerdì tra le 9 e le 10 del mattino ora locale, sono finiti fuori dalle acque territoriali della Corea del Sud, senza causare vittime nédanni. Il governo di Seoul però ha parlato di una "provocazione" e ha chiesto alla popolazione di Yeonpyeong e di due altre isole vicine di andare nei rifugi, prima di riprendere le proprie esercitazioni militari.

Venerdì la Corea del Nord ha sparato più di 200 colpi di artiglieria vicino al confine marittimo conteso con la Corea del Sud

"La Corea del Nord ha condotto esercitazioni di artiglieria all'interno della zona di non ostilità" ha dichiarato il ministro della Difesa sudcoreano, Shin Won-sik, in un comunicato.

"Le nostre forze armate devono essere pronte a spazzare via completamente il nemico" ha aggiunto. 

Kim Jong Un ha visitato una fabbrica di lanciamissili con la figlia

In precedenza il governo nordcoreano aveva avvertito di starsi preparando a livello militare per una "guerra che può scoppiare in ogni momento". L'agenzia statale Kcna ha mostrato venerdì il leader Kim Jong Un in visita a una fabbrica di lanciamissili insieme con la figlia, Kim Ju Ae

I servizi segreti della Corea del Sud ritengono che la ragazza, che si ritiene abbia dieci anni, sia la più probabile erede del padre alla guida del paese, ha scritto l'emittente Bbc venerdì. 

Le due Coree sono tecnicamente ancora in conflitto dalla guerra del 1953, a cui è seguito solo un armistizio. Pyongyangha giustificato le nuove esercitazioni di artiglieria come "risposta naturale" alle esercitazione navali congiunte della Corea del Sud e degli Stati Uniti in corso questa settimana.

L'isola di Yeonpyeong, che ospita una base militare e circa duemila persone, si trova a tre chilometri dal confine marittimo conteso nel Mar Giallo e a dodici dalla costa nordcoreana.

Nel 2010, due soldati e due civili sono stati uccisi dopo che la Corea del Nord ha sparato decine di proiettili di artiglieria verso l'isola.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

La Corea del Nord prolunga i test militari: il tentativo di migliorare la flotta

La Nord Corea lancerà nuovi satelliti spia

La Corea del Sud convoca l'ambasciatore della Russia: "Negativo" il patto di difesa tra Putin e Kim