EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Tokyo, incidente aereo: pista occupata e atterraggio, chi ha sbagliato

L'incidente aereo a Tokyo costato la vita a 5 persone
L'incidente aereo a Tokyo costato la vita a 5 persone Diritti d'autore eAnIn¢im/AP
Diritti d'autore eAnIn¢im/AP
Di Stefania De Michele
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

A cercare di ricostruire la dinamica dello scontro tra l'aereo passeggeri e il velivolo della Guardia Costiera giapponese è il ministero dei Trasporti, attraverso il Transport safety board (JTSB)

PUBBLICITÀ

In Giappone è stata avviata un'indagine sulla collisione tra l'aereo passeggeri e il velivolo della guardia costiera giapponese, che si sono scontrati sulla pista dell'aeroporto Haneda di Tokyo. L'incidente ha causato la morte di cinque persone e la cancellazione di oltre 300 voli.

A cercare di ricostruire la dinamica dello scontro è il ministero dei Trasporti, attraverso il Transport safety board (JTSB): l'obiettivo è cercare di capire come sia stato possibile che il volo commerciale della Japan Airlines (JAL), un Airbus A350 proveniente da Sapporo (nord del Paese), sia potuto atterrare quando la pista di Haneda era occupata  dal Bombardier Dash-8, l'aereo della Guardia Costiera.

Il JTSB, che indaga sugli incidenti aerei, ha inviato sei specialisti sulla scena per accertare le responsabilità dell'incidente. 

Airbus, il produttore dell'aereo commerciale, ha annunciato l'invio di un team di specialisti per fornire assistenza tecnica alle indagini.

Anche Bea, l'Ufficio per le indagini e le analisi sulla sicurezza dell'aviazione civile, partecipa all'indagine con quattro esperti.

Le immagini impressionanti dell'incidente aereo

L'incidente è avvenuto poco dopo che l'aereo della JAL, un Airbus A350, è atterrato alle 17.47 ora locale (9.47 GMT) ad Haneda e si è scontrato con l'aereo della Guardia Costiera, causando l'incendio di entrambi.

Le riprese televisive hanno mostrato una palla di fuoco arancione che si è sprigionata dall'aereo della Japan Airlines durante la collisione in fase di atterraggio.
L'Airbus A350 ha poi emesso fumo dalla fiancata mentre proseguiva lungo la pista.
Nel giro di 20 minuti, tutti i passeggeri e i membri dell'equipaggio si sono calati dagli scivoli di emergenza per fuggire.

I vigili del fuoco hanno impiegato sei ore per spegnere il fuoco che ha reso l'aereo della JAL una carcassa fumante.

Le autorizzazioni a decollo e atterraggio

Secondo l'emittente statale giapponese NHK, il controllore del traffico aereo avrebbe istruito l'aereo della Guardia Costiera giapponese a procedere fino a un certo punto prima di entrare in pista, mentre altri rapporti suggeriscono che il capitano dell'aereo avesse ricevuto il permesso di decollare.

Anche l'aereo della JAL avrebbe ricevuto il permesso di entrare in pista, ha dichiarato la compagnia.

Tutti i 379 occupanti del volo commerciale sono stati evacuati, ma 14 di loro sono rimasti feriti, mentre dei sei occupanti dell'aereo della Guardia Costiera, solo il capitano, gravemente ferito, è riuscito a salvarsi la vita.

L'aereo della Guardia Costiera era in viaggio per trasportare cibo e acqua per le persone colpite dal potente terremoto che lunedì ha colpito la costa occidentale del Giappone centrale.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Aereo precipita nel Nord Est dell'Afghanistan, era diretto in Russia

Stati Uniti, aereo effettua un atterraggio di emergenza in autostrada

Pisa, precipita aereo ultraleggero a San Miniato: due uomini morti nell'incidente