EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Ruanda, torna a crescere la popolazione di gorilla di montagna: più di mille esemplari

I gorilla di montagna in Ruanda
I gorilla di montagna in Ruanda Diritti d'autore EBU
Diritti d'autore EBU
Di Euronews
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Un vero successo quello in Ruanda dove la popolazione di gorilla di montagna è tornata a crescere. Questi primati sono tra le specie più minacciate, a grave rischio di estinzione a causa dei numerosi episodi di bracconaggio in passato

PUBBLICITÀ

Una buona notizia per il regno animale dal Ruanda dove dopo decenni di bracconaggio la popolazione di gorilla di montagna è tornata a crescere. 

Nel 2008 erano rimasti allo stato selvatico solo 680 gorilla di montagna secondo le stime dell'Unione internazionale per la conservazione della natura (Iucn). Ora questo numero è gradualmente aumentato fino ad arrivare a 1.063 primati, che vivono principalmente nel parco nazionale dei Vulcani e nel parco dei Virunga, a cavallo tra Ruanda e Repubblica democratica del Congo.

Questo successo è attribuito alle buone condizioni di vita e alla tolleranza dei gorilla nei confronti della presenza umana. Secondo gli esperti l'aumento della popolazione è un passo fondamentale per la conservazione della specie, a gravissimo rischio di estinzione. 

Le iniziative per la conservazione, comprese le pattuglie anti bracconaggio e la rimozione delle trappole, hanno contribuito a far crescere la fiorente popolazione di gorilla. L’ultimo episodio di bracconaggio di gorilla in Ruanda si è verificato nel 2002.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

"Questa legge sul Ruanda è crudele e disumana"

Gli effetti "benefici" del contatto con la natura: anche per chi va allo Zoo di Berlino

Ecomare: il progetto europeo che si prende cura degli animali marini