Zelensky ottiene i primi aiuti negli Stati Uniti in attesa di convincere il Congresso

Kristalina Georgieva, direttore esecutivo del Fondo monetario internazionale, con il presidente ucraino Volodymyr Zelensky a Washington (lunedì 11 dicembre 2023)
Kristalina Georgieva, direttore esecutivo del Fondo monetario internazionale, con il presidente ucraino Volodymyr Zelensky a Washington (lunedì 11 dicembre 2023) Diritti d'autore captura de AFP
Di Gabriele Barbati
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il presidente ucraino è stato ricevuto a Washington lunedì dalla direttrice esecutiva del Fondo monetario internazionale, Georgieva. Zelensky ha incontrato anche i produttori di armi, in attesa di parlare al Senato Usa

PUBBLICITÀ

Il presidente Zelensky ha ottenuto lunedì a Washington il primo blocco di aiuti all'Ucraina che persegue a tutti i costi in questo suo terzo viaggio negli Stati Uniti dall'invasione russa del 2022.

Zelensky ha concluso una revisione dell'accordo in vigore con il Fondo monetario internazionale (Fmi), che si traduce nell'invio di 900 milioni di dollari a Kiev.

"Abbiamo davvero dimostrato di poter riformare il nostro Paese durante la guerra e credo che questo sia un grande successo per noi. Gli altri successi sono l'aumento del Pil, l'aumento dei posti di lavoro e il ritorno delle persone" ha detto Zelensky.

Nella sede dell'Fmi il presidente ucraino è stato ricevuto dalla direttrice esecutiva, Kristalina Georgieva, che ha ringraziato per avere sostenuto l'economia nazionale tra le enormi difficoltà della guerra.

Georgieva, in una nota diffusa dopo l'incontro, si è congratulata con l'Ucraina per i dati positivi: la crescita del Pil "dovrebbe raggiungere almeno il 4,5% quest'anno" e l'inflazione è diminuita "a un tasso annuo del 5,1% a novembre".

Nel suo primo giorno di visita nella capitale statunitense, Zelensky ha incontrato anche le aziende produttrici di armi per chiedere loro di collaborare con l'industria ucraina. L'incapacità di respingere l'invasione russa sta realizzando, ha avvertito, il "sogno" del Cremlino di "distruggere la democrazia in Europa".

Ho incontrato i leader delle aziende della difesa statunitensi e ho ringraziato chi produce le armi che ci aiutano a salvaguardare il nostro popolo e a difendere la nostra terra

È il messaggio che il presidente ucraino porta al presidente Joe Biden e al Congresso nel secondo giorno negli Stati Uniti. I repubblicani alla Camera hanno rifiutato finora uno stanziamento da 106 miliardi di dollari, contenente aiuti all'Ucraina, in assenza di concessioni sulla politica migratoria americana.

Il neo-leader della Camera, Mike Johnson, ha dichiarato in una lettera all'amministrazione Biden che i legislatori hanno bisogno di maggiori dettagli sugli obiettivi degli Stati Uniti in Ucraina e ha collegato la questione a concessioni sull'immigrazione.

Lo scontro politico sull'Ucraina negli Stati uniti è acuito dalla campagna per le elezioni presidenziali di novembre 2024, iniziata da mesi, e che ha rafforzato ulteriormente la maggioranza degli elettori e dei politici repubblicani a sostegno di un ritorno alla Casa Bianca di Donald Trump.

Da febbraio 2022, Il Congresso Usa ha approvato più di 110 miliardi di dollari per l'Ucraina, ma a inizio mese il governo ha comunicato che non avrà più fondi alla fine di quest'anno.

La scarsità di armi e di munizioni ha già contribuito al parziale fallimento della controffensiva ucraina della scorsa estate e favoritoil ritorno dei russi che ora spingono in particolare sulla linea orientale del fronte.

Zelensky parla al Senato Usa alle 9 ora locale (le 15 in Italia) e nello Studio ovale con Joe Biden alle 14.15 (le 20.15 in Italia). A seguire è prevista la conferenza stampa congiunta dei due presidenti.

"Dal loro incontro non uscirà nulla che cambierà la situazione sul campo di battaglia" ha dichiarato alla Tass il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Aumentano gli appelli per il sostegno a Kiev alla vigilia del Consiglio europeo

Stallo negli Usa sui fondi per l'Ucraina, "Biden si occupi prima dei migranti dal Messico"

Usa: braccialetto elettronico per l'ex informatore dell'Fbi a processo per falsa testimonianza