EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Giochi olimpici di Parigi: preoccupa la sicurezza

La polizia scientifica lavora sulla scena di un accoltellamento a Parigi il 2 dicembre 2023.
La polizia scientifica lavora sulla scena di un accoltellamento a Parigi il 2 dicembre 2023. Diritti d'autore AFP
Diritti d'autore AFP
Di Ilaria Federico
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied
Questo articolo è stato pubblicato originariamente in francese

Dopo il tragico attentato nel 15° arrondissement di Parigi, che ha provocato un morto e due feriti, è riemersa una questione cruciale: la sicurezza

PUBBLICITÀ

Parigi si appresta a ospitare i Giochi olimpici del 2024, un evento di portata mondiale. Tuttavia rimangono preoccupazioni sulla capacità della Francia di garantire la sicurezza, soprattutto considerando la sua storia segnata dagli attacchi terroristici.

Le parole della Prefettura di Parigi

La Prefettura ha detto a Euronews che saranno dispiegati tra i 30mila e i 45mila agenti di polizia, gendarmi e soldati per garantire la sicurezza durante i Giochi. Gli spettatori saranno sottoposti a controlli e perquisizioni, soprattutto durante la cerimonia di apertura.

Nonostante queste misure, la Prefettura sottolinea che la minaccia terroristica rimane molto alta.

Le disposizioni di sicurezza per la cerimonia di apertura dei Giochi, che si svolgerà lungo la Senna, sollevano grandi interrogativi. La sfilata delle delegazioni sportive tra i ponti Austerlitz e Iéna, davanti ai capi di Stato riuniti vicino al Trocadéro e a centinaia di migliaia di spettatori, rappresenta una sfida colossale.

Già alla fine di ottobre, l'ex ministro dello Sport, David Douillet, aveva espresso le sue riserve: "Se il giorno precedente gli indicatori del rischio di attentato sono al livello massimo dovremo considerare un piano B per la cerimonia di apertura". Tuttavia le autorità hanno escluso qualsiasi riprogrammazione, sottolineando le misure di sicurezza che saranno attuate.

Il parere dei residenti

Le opinioni sono discordanti. Mentre alcuni hanno espresso fiducia nelle misure di sicurezza, altri hanno evidenziato un senso di esclusione nei preparativi e preoccupazione per l'impatto dei Giochi sulla vita quotidiana di Parigi. 

"Credo che le autorità responsabili della sicurezza stiano facendo il lavoro necessario per prevenire qualsiasi incidente. E ho fiducia in loro", commenta Isabelle. "Anche se si tratta di un compito molto difficile e complicato, soprattutto a causa della Cerimonia di apertura, che credo si svolgerà sul fiume per la prima volta al mondo".

"È probabile che le Olimpiadi siano un bersaglio, ma credo che verranno prese tutte le precauzioni del caso. I rischi principali saranno dati dalla microcriminalità, come i borseggi", reagisce Florent.

Alcuni parigini denunciano la loro esclusione dai processi decisionali e dall'organizzazione dei Giochi: "Non mi sento insicura. La mia sensazione è di non sentirmi incluso in questi preparativi. Non mi è mai stata chiesta la mia opinione su traffico, chiusura delle corsie, chiusure pedonali e così via", afferma indignata una cittadina di origine russa che vive nella capitale da oltre 10 anni. 

"Ho amici che stanno pensando di lasciare Parigi, ma non capisco questo tipo di rapporto. L'obiettivo dei Giochi non dovrebbe essere sottrarre la città ai suoi cittadini", ha aggiunto.

"Dobbiamo cercare di razionalizzare un po' quello che sta succedendo e uscire dall'illusione di insicurezza che non esiste e non è corroborata dai fatti", ha esclamato un altro residente. "D'altra parte, sarebbe stato bene che i Giochi fossero stati popolari e non solo per i ricchi. Sarebbe stato un bene per Parigi. Perché qui, ovviamente, stiamo parlando di Giochi olimpici per ricchi".

I residenti che abbiamo intervistato sembrano tutti d'accordo su un punto: i parigini presenti nella capitale durante i Giochi saranno pochissimi.

"Durante le Olimpiadi ci sarà più sicurezza che nella vita di tutti i giorni, quindi penso che le cose andranno molto meglio e non credo comunque che ci saranno molti parigini a Parigi. Quindi la popolazione sarà diversa, saranno turisti felici di essere lì", spiega Virginie.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Capodanno: massima allerta in Francia per il rischio attentati

Parigi, la torcia olimpica illumina la parata militare del 14 luglio

Olimpiadi: tuffo nella Senna per la ministra dello Sport Oudéa-Castéra