EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Pedro Sanchez, una rielezione tra compromessi e polemiche

Pedro Sanchez applaude durante un dibattito in parlamento
Pedro Sanchez applaude durante un dibattito in parlamento Diritti d'autore JAVIER SORIANO/AFP or licensors
Diritti d'autore JAVIER SORIANO/AFP or licensors
Di euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Amnistia per la tentata secessione in Catalogna e accordi da rispettare per un sostegno più ampio possibile. Pedro Sanchez pronto a guidare il governo spagnolo ma le polemiche infuriano su tutti i fronti

PUBBLICITÀ

Tra grida di dissenso Pedro Sánchez punta alla rielezione a Primo Ministro spagnolo  nella prima sessione del dibattito di investitura. A cento metri di distanza dalle recinzioni che separano il Congresso dai manifestanti, Sánchez difende la sua candidatura che, assicura,  porterà progresso e stabilità alla Spagna.

Sánchez può contare su una comoda maggioranza assoluta per essere rieletto, ma si avvale anche  sul sostegno di sette partiti, soprattutto dai separatisti catalani, che tengono a precisare che ' il mandato di Sánchez durerà finché manterrà la parola data'.

Dalla tribuna Sanchez difende la legge di amnistia concordata con i nazionalisti in cambio del loro appoggio, e grazia le persone che sono state perseguite dalla legge per il tentativo secessionista in Catalogna.

"L'amnistia che proponiamo è perfettamente legale. È conforme alla Costituzione".
Pedro sanchez

Pedro Sánchez , riferito ai manifestanti che da dieci giorni a questa parte protestano contro la futura amnistia, aggiunge che non rappresentano la maggioranza degli spagnoli.

L'inviato di Euronews specifica che 'questi manifestanti non gridano solo contro la legge di amnistia ma anche contro la rielezione dello stesso Pedro Sánchez, il cui governo considerano illegittimo e che accusano di aver compiuto un colpo di Stato. '

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

La voce della piazza in Spagna sfida l'investitura di Pedro Sanchez

Catalogna e indipendenza, restano le rivendicazioni dei catalani

Spagna campione d'Europa: la Nazionale accolta a Madrid dalla famiglia reale e dalla folla in festa