EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

A Washington D.C. in migliaia in piazza a favore di Israele

Image
Image Diritti d'autore Manuel Balce Ceneta/Copyright 2023 The AP. All rights reserved.
Diritti d'autore Manuel Balce Ceneta/Copyright 2023 The AP. All rights reserved.
Di Filippo Menci
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il presidente israeliano Herzog si è connesso in collegamento video da Gerusalemme. Sono intervenuti anche il leader della maggioranza del Senato, il democratico Chuck Schumer, e lo speaker della Camera, il repubblicano Mike Johnson

PUBBLICITÀ

Migliaia di persone si sono radunate a Washington D.C. per sostenere Israele, in risposta alle recenti proteste pro palestinesi che da settimane si svolgono in tutto il mondo, inclusi gli Stati Uniti: il Paese è diviso come non mai sulla questione.

Vestiti di bianco e blu e sventolando la bandiera israeliana, i presenti hanno richiesto il rilascio degli ostaggi detenuti da Hamas. 

Secondo la Jewish federation of greater Washington, tra gli organizzatori, la manifestazione, soprannominata Marcia per Israele, ha come obiettivo la lotta all'antisemitismo e la richiesta di liberazione degli ostaggi.

Gli interventi dal Congresso e da Israele

Parlando in collegamento video da Gerusalemme, il presidente israeliano Isaac Herzog ha detto alla folla che stavano "marciando per il diritto di ogni ebreo di vivere con orgoglio e sicurezza in Israele, negli Stati Uniti e nel mondo". "Nessuno ci spezzerà", ha detto.

Hanno parlato anche il leader della maggioranza del Senato degli Stati Uniti, il democratico Chuck Schumer, e lo speaker della Camera, il repubblicano Mike Johnson,  oltre ai familiari degli ostaggi. "L'America sente il vostro dolore", ha detto Schumer, il più alto funzionario di origine ebraica eletto degli Stati Uniti.

La manifestazione arriva dopo numerose grandi proteste in tutto il Paese - e nelle città di tutto il mondo - per chiedere un cessate il fuoco e criticare l'esercito israeliano.

Rigidi controlli di sicurezza

La polizia ha posizionato degli spazzaneve come blocchi stradali temporanei nelle vicinanze della manifestazione e un veicolo blindato di tipo militare. Le borse dei manifestanti sono state perquisite prima di poter entrare nell'area.

A differenza delle manifestazioni pro palestinesi che da New York a Los Angeles si sono concentrate sulle sofferenze dei civili di Gaza, la folla di martedì ha rivolto la sua rabbia contro Hamas. I cartelli esibiti includevano slogan come "Annientate Hamas" e "Dal fiume al mare, sosteniamo la democrazia".

Sergei Kravchic, 64 anni, uno dei partecipanti alla manifestazione, ha dichiarato all'Afp: "Naturalmente sosteniamo Israele. Stiamo facendo esattamente quello che dobbiamo fare". E si è detto "orgoglioso" della grande partecipazione.

Meno di due settimane fa si è svolta a Washington una grande manifestazione pro palestinese, con un'enorme folla che ha marciato fino alla recinzione che circonda la Casa Bianca, protestando contro il fermo sostegno del presidente Joe Biden alle politiche militari israeliane.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guerra Israele-Hamas, tacciono le voci dissenzienti

Israele, migliaia di persone in piazza per chiedere il rilascio degli ostaggi

"Israele ci ha traditi": aumentano le manifestazioni per il rilascio degli ostaggi di Hamas