EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

La tutela dei minori, Bruxelles chiede le misure messe in atto da TikTok e YouTube

frame
frame Diritti d'autore Kiichiro Sato/Copyright 2020 The AP. All rights reserved
Diritti d'autore Kiichiro Sato/Copyright 2020 The AP. All rights reserved
Di euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Le due piattaforme hanno fino al 30 novembre per rispondere

PUBBLICITÀ

Bruxelles chiede formalmente a TikTok e YouTube (ai sensi del Digital services act (Dsa) quali misure hanno messo in atto per tutelare i minori dai contenuti messi on line.

La Commissione chiede precisazioni sugli obblighi relativi alle valutazioni dei rischi e alle misure per proteggere i minori , in particolare per quanto riguarda i rischi per la salute mentale e fisica e la fruizione dei servizi da parte dei minori.

TikTok e YouTube – scrive l’esecutivo Ue – devono fornire le informazioni richieste  entro il 30 novembre 2023. 

A seguito della loro designazione come Very Large Online Platforms, TikTok e YouTube sono tenuti a rispettare l’intero insieme di disposizioni introdotte dalla Dsa, tra cui la valutazione e  dei rischi legati alla diffusione di contenuti illegali e dannosi, eventuali effetti negativi sull’esercizio dei diritti fondamentali, compresi i diritti dei minori, e la tutela dei minori. TikTok ha già ricevuto il 19 ottobre 2023 una richiesta di informazioni riguardante la diffusione di contenuti terroristici, violenti e di incitamento all’odio.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Deputata romena con la museruola cacciata dal Parlamento Ue prima di voto per von der Leyen

La virata a destra e il calo dei Verdi segnano la fine del Green Deal?

Quali sono i poteri del Parlamento europeo?