EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Crosetto, nave-ospedale va a Gaza e poi struttura sul campo

'Pressione forte su Israele, stato democratico rispetta diritto'
'Pressione forte su Israele, stato democratico rispetta diritto'
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 08 NOV - La nave della Marina Vulcano, attrezzata con ospedale e sale operatorie, è in partenza per il Medio Oriente per accogliere feriti di Gaza. Sarà poi inviato anche un ospedale da campo da portare "direttamente proprio a Gaza in accordo con i palestinesi". Lo ha detto il ministro della Difesa Guido Crosetto: "siamo i primi a fare un'operazione umanitaria in quell'area e speriamo altri Paesi ci seguiranno", ha aggiunto. La nave partirà oggi da Civitavecchia. "Vogliamo mandarla - ha spiegato Crosetto - vicino alle zone interessate dalla guerra, perchè vogliamo mandare segnali evidenti di quello che l'Italia pensa e di come l'Italia intende muoversi nei confronti del popolo palestinese. Dopo le parole pronunciate in queste settimane di vicinanza al popolo palestinese e di distanza di Hamas vogliamo fare un atto concreto". Sulla Vulcano ci saranno 170 persone, di cui 30 della Marina Militare formate per emergenza sanitaria. Un'altra trentina, di tutte le forze armate, saranno portate con un aereo. Si tratta, ha precisato, "di iniziative condivise con altri Paesi, europei, Nato ed arabi, dicendo che, sia le porte della nave che del futuro ospedale da campo, sono aperte al contributo di tutti". "Perchè una nave militare a portare aiuti umanitari? Non possiamo mica mandare un traghetto o una nave da crociera", ha sottolineato il ministro. "Mandiamo - ha aggiunto - l'unica nave dello Stato attrezzata con un ospedale, che possa prestare soccorsi seri, anche con una camera operatoria e penso che questo sia accolto di buon grado sia dai palestinesi che dagli israeliani. Nessuno può avere da dire su un aiuto umanitario, al di là del 'colore' della nave". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Attentato a Donald Trump, le teorie cospirative e le fake news da milioni di visualizzazioni

La Nato inaugura il centro di comando per il supporto all'Ucraina in Germania

No alla Nato e all'Unione Europea: viaggio tra i serbi di Bosnia-Erzegovina