EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Antony Blinken di nuovo a Tel Aviv, l'esercito israeliano a Gaza City

Gaza City, 2 novembre 2023.
Gaza City, 2 novembre 2023. Diritti d'autore Abed Khaled/Copyright 2023 The AP. All rights reserved.
Diritti d'autore Abed Khaled/Copyright 2023 The AP. All rights reserved.
Di Cristiano TassinariEuronews World
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Israele annuncia: "Siamo a Gaza City". Venerdì, nuovo incontro Blinken-Netanyahu. La bimba Minerva e la mamma sono uscite dalla Striscia: una buona notizia, per il ministro degli Esteri italiano, Antonio Tajani

PUBBLICITÀ

Il segretario di Stato americano Antony Blinken è arrivato in Israele dove incontra il premier Benjamin Netanyahu per parlare della situazione dei civili palestinesi.

Blinken, al suo secondo viaggio in Medio Oriente dall'inizio della guerra, partecipa a una riunione del gabinetto di sicurezza.

 Questo mentre nella notte l'esercito israeliano ha annunciato: "Siamo entrati a Gaza City".

Comincia ora la vera battaglia con Hamas, anche nei pericolosissimi tunnel sotterranei della città.

Durante la giornata, nel pieno delle operazioni di terra, si sono verificati anche nuovi combattimenti nel nord della Striscia di Gaza, tra l'esercito israeliano e Hamas.

Operazioni di terra: "Siamo a Gaza City"

Secondo Tel Aviv, che ha diffuso un video delle operazioni di terra all'interno della Striscia, Hamas ha lanciato missili anticarro e granate contro gli israeliani, i quali hanno risposto con l'uso di artiglieria. 
Secondo Israele, decine di combattenti di Hamas sono morti negli ultimi scontri.

Minerva "libera"

Minerva compirà 6 anni proprio il 3 novembre. 
La bimba italiana, insieme alla mamma Bayan Alnayyar, ha lasciato oggi la Striscia di Gaza ed è entrata in Egitto attraverso il valico di frontiera di Rafah. 

In Egitto sono ora assistite dal personale dell'Ambasciata d'Italia al Cairo, anche per il successivo rientro in Italia.
Lo rende noto la Farnesina con una nota.

"Sono particolarmente felice per l'esito positivo della vicenda di questa bambina, che proprio domani compirà 6 anni, e della sua mamma".
Antonio Tajani
Ministro degli Esteri italiano

Giovedì 2 novembre, almeno 100 stranieri e palestinesi con doppio passaporto, tra cui Minerva e la mamma, sono riusciti ad entrare in Egitto. 

In totale, dopo i quattro di mercoledì, gli italiani usciti dalla Striscia sono sei (considerando la doppia nazionalità della mamma di Minerva).

**Onu: "Possibili crimini di guerra"

**

Dopo il bombardamento del campo profughi di Jabalia, che avrebbe provocato almeno 195 morti e 777 feriti, e dove continuano le ricerche dei corpi, l'Onu parla apertamente di possibili crimini di guerra.

"Il Segretario generale Antonio Guterres è sconvolto dall'escalation di violenza a Gaza, inclusa l'uccisione di palestinesi, tra cui donne e bambini, durante gli attacchi aerei israeliani nelle aree residenziali del campo profughi di Jabalia, densamente popolato", ha dichiarato Stéphane Dujarric, portavoce del Segretario generale delle Nazioni unite. 
"Tutte le parti devono rispettare il diritto internazionale. Il diritto umanitario internazionale, compresi i principi di distinzione, proporzionalità e precauzione, condanna con la massima fermezza ogni uccisione di civili".

"Il Segretario generale dell'Onu è sconvolto"...
"Il Segretario generale dell'Onu è sconvolto"...Screenshot

I feriti continuano ad arrivare negli ospedali in Egitto, in un momento in cui almeno 16 ospedali nella Striscia di Gaza sono fuori servizio a causa dei bombardamenti.

Sono quasi 300, finora, i camion umanitari entrati nella Striscia dal valico di Rafah.

Blinken a Tel Aviv

Per venerdì 3 novembre è prevista la visita a Tel Aviv, la terza dall'inizio della guerra, del segretario di Stato americano Antony Blinken: incontrerà il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu.

La guerra ha ucciso, finora, oltre 9.000 persone da parte palestinese (tra cui 3.760 bambini) e ne ha ferite più di 32.000.
Da parte israeliana si contano almeno 1.400 morti, oltre 242 ostaggi ancora in mano ad Hamas.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Blinken incontra i leader arabi in Giordania, domenica in Turchia da Erdoğan

Gaza-Israele, Iran e Turchia premono per un cessate il fuoco immediato

Gaza ricorda la Nakba di 76 anni fa mentre l'offensiva a Rafah est costringe i rifugiati alla fuga