EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Bomba della seconda guerra mondiale fatta brillare nel Bolognese

Creata struttura di contenimento per limitare le evacuazioni
Creata struttura di contenimento per limitare le evacuazioni
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - BOLOGNA, 22 OTT - Una bomba risalente alla seconda guerra mondiale è stata disinnescata e fatta brillare a Rastignano, alle porte di Bologna dai genieri dell'Esercito. L'ordigno, una bomba d'aereo, del peso di circa 100 libbre (pari a circa 52 Kg ed una carica esplosiva di tritolo di 25 kg circa) è stato ritrovato in un cantiere per i lavori del post alluvione, in pessime condizioni di conservazione ma ancora attivo. Durante la prima fase è stata costruita sul luogo di rinvenimento, attorno alla bomba, una struttura temporanea di protezione per la mitigazione degli effetti dovuti ad una esplosione accidentale. Quindi l'ordigno è stato neutralizzato con la rimozione dei sistemi di innesco. Infine, poco prima di mezzogiorno, in un'area isolata, la bomba è stata fatta brillare. I genieri dell'Esercito hanno realizzato una struttura di contenimento anche per limitare l'area di evacuazione e ridurre così al minimo i disagi alla popolazione, riducendo l'area dagli iniziali 685 metri previsti a 258 metri e allontanando, per precauzione, 470 persone anziché 2.900. Temporaneamente chiusa anche la linea ferroviaria Direttissima nella tratta Bologna - Firenze. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Israele, al volante di un'auto investe e ferisce quattro militari dell'Idf

Chi era Thomas Matthew Crooks: l'uomo che ha sparato a Donald Trump

Parigi, la torcia olimpica illumina la parata militare del 14 luglio