Ucraina, duro attacco alle forze aeree russe. Zelensky ringrazia Biden per i missili a lungo raggio

Il fronte ucraino
Il fronte ucraino Diritti d'autore LIBKOS/Copyright 2023 The AP. All rights reserved.
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Zelensky ha annunciato di aver distrutto elicotteri, sistemi antiaerei e magazzini per le munizioni in dotazione all'esercito russo. Danneggiati due aeroporti nel Donbas occupato

PUBBLICITÀ

L’Ucraina ha annunciato che le sue forze armate hanno effettuato uno degli attacchi più distruttivi contro le risorse aeree russe dall’inizio della guerra.

Il presidente Volodymyr Zelenskyy ha successivamente confermato che l'assalto è stato effettuato utilizzando missili balistici a lungo raggio ATACMS donati dagli Stati Uniti.

"E oggi, un ringraziamento speciale agli Stati Uniti. I nostri accordi con il presidente Biden vengono attuati. Vengono implementati in modo molto preciso: gli ATACMS si sono dimostrati efficaci", ha detto nel comunicato serale.

Secondo Kiev, sono stati distrutti nove elicotteri russi, un sistema missilistico antiaereo e un magazzino di munizioni, mentre in un attacco alle città di Berdyansk e Lugansk nell'Ucraina orientale occupata dai russi, due aeroporti militari russi sono stati danneggiati.

Oltre ai missili a lungo raggio, in Ucraina sono arrivati ​​anche i 31 carri armati M1 Abrams di fabbricazione statunitense promessi a Kiev dall’amministrazione Biden. anche tutto il personale militare ucraino addestrato sui carri armati è tornato in Ucraina. E con loro munizioni e pezzi di ricambio per i carri armati.

L'arrivo dell'inverno al fronte

Avdiivka, nella regione orientale di Donetsk, rimane un punto caldo in prima linea dove le forze russe hanno lanciato una serie di attacchi, per lo più infruttuosi, contro le posizioni ucraine.

La polizia della regione di Donetsk ha annunciato di aver evacuato tutti i bambini da 12 insediamenti di prima linea nell'area del fronte. Nelle prossime settimane si prevedono ulteriori attacchi lungo le centinaia di chilometri del fronte ucraino.

Mentre l’inizio dell’inverno minaccia temperature gelide per le comunità colpite dalla guerra, il Programma di sviluppo delle Nazioni Unite (UNDP) ha fornito trasformatori di energia ad alta potenza per contribuire a garantire l’elettricità nelle case delle persone e nelle infrastrutture vitali della comunità, come ospedali, scuole e aziende.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guerra in Ucraina, Putin interferisce nelle aspettative dei progressi russi?

600 giorni di guerra: l'Ucraina si prepara a un altro duro inverno

Mosca ha scoperto il passaporto russo segreto appartenente alla First Lady ucraina?