EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

La Francia vieta l'abaya nelle scuole

Alcuni modelli di abaya
Alcuni modelli di abaya Diritti d'autore Kamran Jebreili/AP
Diritti d'autore Kamran Jebreili/AP
Di Andrea Barolini
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il governo francese ha annunciato il divieto di indossare nelle scuole l'abaya, la tradizionale tunica utilizzata da alcune donne musulmane

PUBBLICITÀ

L'abaya, la tradizionale tunica indossata da alcune donne musulmane, sarà vietato nelle scuole francesi. Ad annunciarlo è stato il ministro dell'Istruzione del governo di Parigi, Gabriel Attal, secondo il quale la misura è coerente con la laicità imposta negli istituti scolastici transalpini, nei quali è vietata la presenza di simboli religiosi, inclusi ad esempio i crocifissi.

In Francia cinque milioni di musulmani

La decisione arriva dopo mesi di discussioni sul tema e probabilmente susciterà la reazione dei cinque milioni di musulmani presenti in Francia. A spingere per il divieto è stata la destra transalpina, mentre la sinistra si era detta contraria.

Attal ha anche annunciato che in questi giorni parlerà con i dirigenti scolastici per spiegare in che modo dovranno adoperarsi per applicare le nuove regole. Ribadendo che queste ultime saranno "chiare a livello nazionale", il che lascia intendere che non dovrebbero esserci deroghe. 

Il ministro dell'Istruzione Attal: "Saremo fermi"

"La laicità - ha affermato il ministro - rappresenta un modo per emanciparsi attraverso la scuola". "L'abaya - ha aggiunto - costituisce un simbolo religioso" e per questo il governo promette di rimanere "fermo" sulla decisione.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Abaya, divieto confermato nelle scuole di Francia. Minacce di morte ad un provveditore agli studi

Polemica francese sul divieto dell'abaya nelle scuole: "Ma non è un abito religioso"

Arabia Saudita: oltre 1.300 morti durante il pellegrinaggio Hajj alla Mecca