EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Budapest "mondiale": la Maratona ne ha suggellato il trionfo sportivo e turistico

Castello di Buda, Danubio e la Maratona: cartolina da Budapest. (27.8.2023)
Castello di Buda, Danubio e la Maratona: cartolina da Budapest. (27.8.2023) Diritti d'autore Martin Meissner/Copyright 2023 The AP. All rights reserved
Diritti d'autore Martin Meissner/Copyright 2023 The AP. All rights reserved
Di Euronews Hungary - Edizione italiana: Cristiano Tassinari
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

La Maratona - vinta dall'ugandese Victor Kiplangat - ha fatto calare il sipario sui Campionati Mondiali di atletica leggera. Nove giorni di grandi risultati sportivi, ma anche di straordinaria promozione turistica per Budapest. E l'Italia porta a casa quattro medaglie...

PUBBLICITÀ

Maratoneti che gareggiano a Budapest ai Campionati del mondo di atletica leggera, di fronte ai luoghi storici della capitale ungherese, tra cui Piazza degli Eroi e il Ponte delle Catene

Dopo 9 giorni e 49 gare, domenica 27 agosto si è conclusa la rassegna iridata di atletica leggera, la "Regina dello sport".

L'ultimo giorno di competizioni è iniziato con la maratona maschile, acclamata come la gara che renderà ancor di più famosa  l'Ungheria, poiché i maratoneti sono passati quattro volte davanti ai luoghi più celebri di Budapest.

L'oro della maratona lo ha conquistato l'ugandese Victor Kiplangat in 2h08'53", argento per l'israeliano Maru Teferi(2h09:12), bronzo Etiopia con Leul Gebresilase (2h09:19).
 
Daniele Meucci è stato il migliore degli azzurri: ha concluso al 10° posto, con 2h11:06. 11° l'altro azzurro Yohanes Chiappinelli.

Quattro medaglie azzurre

L'Italia chiude al 10° posto del Medagliere, con un oro, due argenti e un bronzo. 

Medaglia d'oro per Gianmarco "Gimbo" Tamberi nel salto in alto, medaglia d'argento per la staffetta 4x100 uomini e per Leonardo Fabbri nel lancio del peso, medaglia di bronzo per Antonella Palmisano nella 20 km di marcia. 

"Siamo nella direzione giusta non soltanto per Parigi 2024, ma anche per Los Angeles 2028".
Stefano Mei
ex mezzofondista e presidente della FIDAL (Federazione italiana di atletica leggera)

Il sogno delle Olimpiadi

I Mondiali di atletica hanno preso il via il 19 agosto, con quasi 2.200 atleti provenienti da 202 Paesi.

Gli organizzatori stimano che 50.000 turisti stranieri abbiano partecipato all'evento nello stadio di atletica appena costruito, con oltre un miliardo di telespettatori in tutto il mondo

Il primo ministro magiaro Viktor Orbán ha dichiarato che l'Ungheria ha dimostrato la sua capacità di organizzare un grande evento sportivo, con il sogno di poter ospitare, un giorno, addirittura le Olimpiadi.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Ungheria, al via tra le polemiche il Campionato mondiale di atletica leggera

Ungheria: primo dibattito politico in circa 20 anni, accuse alla Tv pubblica di "falsità"

Salis esce dal carcere: ai domiciliari in Ungheria in attesa di processo ed elezioni europee