EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Ungheria, il festival Devil's Den tra musica, arte e letteratura

Il festival Devil's Den in Ungheria
Il festival Devil's Den in Ungheria Diritti d'autore Euronews
Diritti d'autore Euronews
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Oltre 500 eventi al festival Devil's Den in Ungheria: spettacoli teatrali, salotti letterari, mostre d'arte, eventi per famiglie e concerti, nella cornice di due caratteristici villaggi del sud del Paese

PUBBLICITÀ

La cultura in Ungheria è olistica e itinerante, come rivela ogni anno il festival Devil's Den che, anche nella sua sedicesima edizione, ha proposto più di 500 eventi: spettacoli teatrali, salotti letterari, mostre d'arte, eventi per famiglie e concerti, nella cornice di due caratteristici villaggi del sud del Paese. 

Quest'anno in primo piano la produzione musicale di Tamás Cseh, cantautore ungherese tra i più amati, scomparso nel 2009.

Il festival, noto anche come Katlan o "calderone", si ripropone come un appuntamento votato alla spiritualità: una sorta di rifugio culturale e per per la contemplazione interiore.

László Bérczes, fondatore della rassegna, mette a confronto quella che definisce un'oasi di pace con le derive di una quotidianità difficile: "Se potessi - dice - raccoglierei le parole pronunciate qui in questi giorni, testimoniate solo dagli alberi, dalle nuvole, dall'erba.  Vedremmo allora che queste parole non hanno nulla a che fare con la sfortunata, degradata, impoverita situazione ungherese in cui viviamo".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Al via a Bucarest il Festival George Enescu, evento imperdibile per gli amanti della musica classica

Sziget Festival, in 50mila per Billie Eilish. L'edizione 2023 si chiude con il botto

Ungheria: primo dibattito politico in circa 20 anni, accuse alla Tv pubblica di "falsità"